Senato – approvato il d.d.l. 1254 recante disposizioni in materia di automatismi stipendiali del personale della scuola

Sommario:

 

 

 -       Senato – approvato il d.d.l. 1254 recante disposizioni in materia di automatismi stipendiali del personale della scuola

-       Incontro al MIUR

-       Supplenze su disponibilità posti liberati per vincitori concorso a dirigente scolastico ex DDG 13.07.2011

*   SENATO – APPROVATO IL D.D.L. 1254 RECANTE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI AUTOMATISMI STIPENDIALI DEL PERSONALE DELLA SCUOLA

L'Assemblea del Senato ha approvato, con una modifica, il ddl n. 1254 di conversione in legge del decreto-legge 23 gennaio 2014, n. 3, recante disposizioni temporanee e urgenti in materia di proroga degli automatismi stipendiali del personale della scuola.

Il provvedimento, grazie alla pressante sollecitazione dello Snals-Confsal, che segue al positivo risultato relativo agli scatti di anzianità 2012, contiene anche un emendamento su cui il nostro sindacato si è battuto con forza: la non recuperabilità delle somme già corrisposte al personale amministrativo, tecnico e ausiliario della scuola per le posizioni economiche attribuite per gli anni 2011-2013 in virtù della sequenza contrattuale del 2008.

*   INCONTRO AL MIUR

L’incontro ha avuto per aggetto due temi distinti:

  1. ipotesi di bozza di circolare sulla definizione degli organici di diritto del personale docente per l’anno scolastico 2014/15;
  2. nomine in ruolo del personale ATA per l’anno scolastico 2013/14;

In relazione al primo argomento l’incontro è stato di avvio del discorso e ampiamente interlocutorio, stante l’assenza, al momento, di indicazioni da parte dei nuovi vertici politici del ministero. I rappresentanti dell’amministrazione hanno evidenziato quali sono le possibili novità rispetto all’anno in corso, derivanti da norme sopravvenute nel frattempo.

La delegazione dello SNALS-CONFSAL nel suo intervento ha sottolineato, tra l’altro, in particolare:

  • l’impossibilità di continuare a mantenere il tetto attuale degli organici in presenza del notevole incremento di allievi che si è andato a sommare nel corso di questi ultimi anni e delle novità introdotte;
  • la necessità di coniugare l’esigenza di mantenere un servizio scolastico di qualità nelle zone a bassa densità abitativa, con forte dispersione scolastica e ove è presente un forte processo di immigrazione, ma ,nel contempo, di garantire le necessarie dotazioni organiche ove si registra un incremento di alunni;
  • la necessità di garantire un organico della scuola dell’infanzia tale da consentire un ampliamento dell’offerta, e per la scuola primaria tale da consentire un ampliamento del tempo pieno e il mantenimento del modello orario di 30 ore;
  • la necessità di garantire nella scuola secondaria l’applicazione della sentenza definitiva ottenuta dallo SNALS-CONFSAL in relazione alla riduzione degli organici negli istituti tecnici e professionali e la costituzione di posti orari interni alle scuole nel rispetto dei vincoli di servizio previsti dal contratto in 18 ore.

La delegazione del nostro sindacato ha, in conclusione al suo intervento, evidenziato la necessità di affrontare le tematiche della definizione dell’organico dopo che saranno intervenuti i necessari chiarimenti a livello di MIUR e si è riservata di entrare puntualmente nelle diverse problematiche in presenza di un testo attendibile di partenza.

In relazione al secondo punto i rappresentanti dell’amministrazione hanno ufficializzato che è pervenuta l’autorizzazione da parte del MEF, ma non ancora da parte della Funzione Pubblica che, comunue, si è impegnata a inviarla nel giro di pochi giorni. Gli stessi hanno comunicato la volontà di procedere comunque nelle operazioni di nomina.

I numeri autorizzati sono 3730 da cui, secondo le comunicazioni dell’amministrazione, vanno tolti 198 posti pari alle domande di passaggio nei ruoli ATA fatte dagli “inidonei”.

Si è poi discusso dei criteri di riparto del contingente. La delegazione dello SNALS-CONFSAL ha evidenziato la necessità di “restituire” alle qualifiche di assistente amministrativo e tecnico i posti che non sono stati attribuiti sul contingente delle nomine dell’anno scorso a causa della vertenza “inidonei” e di ripartire la restante parte secondo i tradizionali criteri di proporzionalità. Ovviamente andranno adottati i necessari correttivi, limitati ovviamente nelle entità numeriche, in relazione ai profili professionali di limitata consistenza.

L’ipotesi di cui sopra sembra essere sostanzialmente condivisa e si affronterà in concreto nella prossima riunione fissata per mercoledì 12. Vi terremo tempestivamente informati sull’evolversi della situazione.

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio VI

 

4 marzo 2014

Ai dirigenti scolastici delle scuole di ogni ordine e grado

Al sito dell’UST

Alle OO.SS. comparto scuola territoriali
all’ USR Lombardia – ufficio personale scuole

Oggetto: Supplenze su disponibilità posti liberati per vincitori concorso a dirigente scolastico ex DDG 13.07.2011

Si ritrascrive, per conoscenza e norma e per la massima pubblicità, la COMUNICAZIONE URGENTE pervenuta in data 4 marzo 2014 dall’ USR Lombardia :

“”Pervengono a quest’Ufficio quesiti da parte delle scuole del territorio lombardo relativamente alla stipula dei contratti a tempo determinato sui posti che saranno disponibili a seguito delle prossime nomine dei vincitori del concorso per il ruolo di dirigente scolastico.

A tal proposito, si invitano le SS. LL.  a precisare alle istituzioni scolastiche che i suddetti contratti, a norma del D.M. 131/2007, devono essere attribuiti scorrendo le graduatorie di istituto e con decorrenza fino al termine delle lezioni, poiché la disponibilità del posto si è verificata dopo il 31/12/2013.

Si ringrazia per l’attenzione e si porgono cordiali saluti.

Luca Volonté

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

Pubblicate nota e O.M per le procedure di mobilità

per il personale docente, educativo ed Ata per l'a.s. 2014/15

 

I colleghi che desiderano accedere al servizio di consulenza per le domande

di trasferimento, sono invitati a prenotare l’appuntamento 035 245986 4130343