Assemblea ATA Decreto concretezza GAE

ASSEMBLEA SINDACALE PROVINCIALE

DEL PERSONALE ATA

 

per il giorno

 

MARTEDI’ 16 APRILE 2019

Dalle ore 10.00 alle ore 13.00

 

Sede dell’Assemblea BERGAMO

Auditorium “CASA DEL GIOVANE” Via Gavazzeni, 13

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

 

LUNEDI’ 22 APRILE 2019 ore 18.30

Fiera dei Librai 60ª edizione Bergamo, Sentierone

 

TERESA CAPEZZUTO

 

Presenta

 

PARTICOLARE

 

in dialogo con Erica Balduzzi

“Particolare e unica ci parla

la nostra vita”

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

 

DECRETO CONCRETEZZA: NUOVE FORME DI CONTROLLO DELLA PRESENZA IN SERVIZIO PER DIRIGENTI SCOLASTICI E PERSONALE ATA

Il Decreto “concretezza”, passato alla Camera dei Deputati, introduce nuove modalità di controllo della presenza in servizio del personale ATA e impone per la prima volta ai Dirigenti scolastici la registrazione della presenza in servizio con il sistema delle impronte digitali. Per lo Snals-Confsal si tratta di una evidente violazione delle vigenti norme contrattuali che regolano il rapporto di lavoro dei dirigenti scolastici. L’orario di lavoro dei dirigenti scolastici è regolato da criteri di flessibilità ed auto-organizzazione che riconducono alla complessità della gestione unitaria delle scuole autonome, connotata da esigenze di assolvimento di compiti e funzioni che devono essere svolti dentro e fuori le sedi scolastiche, che tra l’altro non sono uniche, per le relazioni territoriali finalizzate alla realizzazione delle attività collaborative previste dal DPR 275/99. Ovviamente valutiamo positivamente l’esclusione dei docenti dagli obblighi di registrazione della presenza, ritenendo l’orario di servizio dei docenti assolutamente coincidente con l’attività di insegnamento in classe e quindi non attestabile dalla semplice presenza in servizio. Ci stupisce poi l'assoluto silenzio del Miur sulla questione, dal momento che una minima conoscenza del funzionamento delle scuole avrebbe evitato il grossolano errore in cui è incorso il legislatore. Tra l’altro ci incuriosisce conoscere la spesa necessaria per attrezzare le quasi 60000 sedi scolastiche con le attrezzature necessarie per applicare le nuove disposizioni, senza parlare delle misure di protezione dei dati personali e biologici che confluiranno in banche dati prossime a creare i presupposti di una schedatura di massa del personale della scuola.

Rivendichiamo la prevalenza del contratto sulla legge nelle materie che regolano il rapporto di lavoro e chiediamo un urgente incontro al Miur per bloccare l’approvazione delle nuove norme sul controllo della presenza dei dirigenti scolastici e del personale ATA.

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

INFORMATIVA AGGIORNAMENTO GAE, INCONTRO AL MIUR

Si è svolto al Miur un incontro tra amministrazione e sindacati, convocati per ricevere un’informativa sull’aggiornamento delle GAE relative alla scuola primaria e secondaria. Lo Snals-Confsal era presente con una sua delegazione. A seguito dell’analisi della bozza di decreto sono state avanzate dalle OO.SS. proposte di modifica/integrazione.

Al termine della disamina, è stato concordato quanto segue:

 

entro il mese di aprile uscirà il bando per la presentazione delle domande di permanenza e/o aggiornamento del punteggio nelle GAE;

 

scadenza delle domande: seconda metà del mese di maggio. Relativamente al Mod. B ancora non si conosce la data di presentazione;

 

è stato deciso il reinserimento in graduatoria di tutti coloro che non presentarono domanda di permanenza e/o aggiornamento nelle GAE nelle pregresse procedure. Resta inteso che coloro che non presenteranno domanda di permanenza e/o aggiornamento del punteggio, saranno depennati per il triennio di validità della procedura, per poi potersi reinserire in quella successiva.

Lo Snals-Confsal, insieme alle altre OO.SS., ha chiesto la predisposizione di una nuova tempistica in grado di generare le GAE nella versione definitiva entro il 31 agosto. A riguardo è stata richiesta un’apposita riunione congiunta con il Capo Dipartimento, con la DGCASIS e con il servizio informativo.

Lo Snals-Confsal ha fatto presente ancora una volta la necessità di inserire a sistema le domande di pensione inerenti la Quota 100 in quelle province dove le stesse sono già state lavorate. Questo al fine di rendere disponibili i relativi posti per la mobilità 2019/2020.

 

Decreto aggiornamento GAE

 

La bozza di D.M. sull’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento per il personale docente ed educativo a.s. 2019/2022, è stata oggetto dell’incontro di ieri, ed è attualmente alla valutazione del CSPI.

Riportiamo di seguito le novità:

 

sarà possibile cambiare provincia indicando anche quelle province in cui le GAE sono esaurite, seguendo un recente parere del Consiglio di Stato;

 

possibilità di reinserimento per i docenti depennati per non aver presentato domanda di permanenza e/o aggiornamento;

 

valutazione servizio sezioni primavera docenti scuola dell’infanzia e primaria;

 

aggiornamento graduatorie di istituto. In contemporanea si aggiorneranno anche le graduatorie di istituto di I fascia.

Tra le criticità evidenziamo:

in forza di quanto disposto dalle Adunanze Plenarie del Consiglio di Stato del 20 dicembre 2017 n. 11 e del 27 febbraio 2019 n. 5, i docenti in possesso di diploma magistrale destinatari di sentenze di merito sfavorevoli, non potranno presentare istanza di aggiornamento e questo avviene in assenza di un pronunciamento definitivo della Cassazione;

irrisolta la criticità dello stato di disoccupazione per i docenti che hanno in corso un contratto al 31/8;

la durata breve del periodo di presentazione delle domande che sarà inferiore ai 30 giorni canonici.

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

 

AGENDA INCONTRI

 

MIUR, 16 apr., ore 17,30    -     incontro con il Viceministro Lorenzo Fioramonti sul regolamento recante le procedure di reclutamento del personale delle istituzioni Afam