ASL:le nuove regole; Concorso DSgA: lw FAQ; Pensioni: bozza del decreto redd. di cittadinanza e quota 100;Pensioni e applicazione CCNL2018; Pensioni: apertura funzioni SIDI; Bando Estero

ASL; PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E PER L’ORIENTAMENTO: LE NUOVE REGOLE

Come definito dalla Legge di Bilancio 2019, l’Alternanza cambia aspetto: nuovo nome e meno ore. Si chiamerà “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” e la sua durata sarà nell'ultimo triennio di almeno 90 ore nei licei, di 150 ore negli istituti tecnici e di 180 ore nei professionali. Le novità dovranno applicarsi da subito. Entro fine febbraio un decreto del Miur definirà le nuove linee guida. In attesa del decreto rimane certo il carattere obbligatorio dei nuovi percorsi, così come è stato ribadito dallo stesso Ministro dell’Istruzione l’elevato valore strategico attribuito a queste esperienze. La centralità dell’Alternanza è confermata anche dal fatto che alla prova orale del nuovo esame di maturità del prossimo giugno i candidati dovranno esporre le esperienze di Alternanza Scuola-Lavoro svolte. A tal riguardo il ministro Bussetti ha anche precisato che “se un istituto vuole fare più ore è libero di farlo”.

^_^_^_^_^

CONCORSO DSgA: PUBBLICATE LE FAQ

In data 11 u.s. sul sito del MIUR sono state pubblicate le prime FAQ relative al Concorso DSgA. In allegato il testo .

^_^_^_^_^

         PENSIONATI: BOZZA DEL TESTO DEL DECRETO SU REDDITO DI CITTADINANZA E PENSIONI

L’ennesimo rinvio dell’emanazione del decreto , che sembra avverrà il 18 p.v., ci permette di analizzare ulteriormente in modo più approfondito il testo della bozza, anche alla luce dei commenti e delle anticipazione fatte sui media dai componenti il governo. Come già commentato nei gg scorsi, i punti salienti che riguardano la materia pensionistica, sono esposti nel titolo II° dall’art. 14 in poi, di cui si allega copia. Di seguito una scheda di lettura.

Schema per quota 100

Art. 14               “Pensione quota 100 e altre disposizioni pensionistiche”

 

 

Note

1)Durata e requisiti

- In via sperimentale triennio 2019/2021

- 62 anni di età e 38 anni di anzianità contributiva.

Il requisito anagrafico sarà adeguato all’aspettativa   di vita

2)Cumulo contributivo

-Gli iscritti a due o più gestioni previdenziali, non   titolari di trattamento pensionistico, possono ai fini del raggiungimento del   requisito dell’anzianità contributiva , cumulare i periodi non coincidenti .

 

3)Non cumulabilità

con altri redditi

Divieto di cumulo della pensione quota 100 con   redditi da lavoro dipendente e autonomo.

Possibilità di cumulare solo redditi da lavoro   autonomo occasionale , nel limite di € 5.000 lordi annui.

 

4)Decorrenza diritto pensione

-        Chi   ha maturato i requisiti entro il 31.12.2018 ha diritto al trattamento   pensionistico dal 1° aprile 2019.

-        Chi   ha maturato i requisiti entro dal 1° gennaio 2019 ha diritto al trattamento   pensionistico trascorsi tre mesi dalla data di maturazione dei requisiti   stessi.

Solo per i dipendenti privati

5)Dipendenti di Pubbliche Amministrazione

Vista la specificità del rapporto di lavoro a questi   lavoratori viene applicato quanto riportato ai punti 1) 2) 3).

Per cui le finestre del punto 4) si applicano solo ai   dipendenti privati.

Le uscite dei dipendenti pubblici sono cosi   regolamentate:

-Chi matura i requisiti entro il 31 marzo 2019 ha   diritto alla pensione dal 1° luglio 2019.

-Chi matura i requisiti dal 1° aprile 2019 ha diritto   alla pensione trascorsi 6 mesi dalla data di maturazione dei requisiti.

-la domanda di pensionamento va presentata   all’Amministrazione di appartenenza con   6 mesi di preavviso.

Ai dipendenti Pubblici sono applicabili i punti 1) 2)   e 3)

Il punto 4) , invece ,è riferito per i soli   dipendenti privati

Personale   scolastico

Per il personale del comparto scuola ed AFAM si applicano le disposizioni di cui   all’art. 59 , comma 9, della legge 27 dicembre 1997, n. 449.

Si ricorda il testo del su detto articolo:

“Per il   personale del comparto scuola resta fermo, ai fini dell’accesso al   trattamento pensionistico , che la cessazione dal servizio ha effetto dalla   data di inizio dell’anno scolastico e accademico , con decorrenza dalla   stessa data del relativo trattamento economico nel caso di prevista   maturazione del requisito entro il 31 dicembre dell’anno.

Sembrerebbe, quindi, che anche per il personale della   scuola ci possa essere la possibilità di pensionamento con quota 100 dal   1.09.2019, per coloro che maturino i requisiti entro il 31.12.2019

Attendiamo disposizioni in merito da parte del Miur e   dell’INPS una volta che il decreto sia stato ufficializzato.

Norme di salvaguardia

-Ai fini della decorrenza della pensione anticipata   valgono le disposizioni dell’ultimo ente pensionistico di iscrizione.

- Sono fatte salve le disposizioni che prevedono   requisiti più favorevoli.

 

^_^_^_^_^

PENSIONI E APPLICAZIONE CCNL 2018

 

In data   28/12/2018 sulla rete Intranet del MIUR è stato pubblicato l'avviso inviato   agli uffici scolastici regionali e ai rispettivi ambiti territoriali,    relativo all'adeguamento del diritto a pensione in applicazione del   CCNL 2018 per l'anno 2018 e al conseguente emissione del Modello PL1/PL2   aggiornato.

In   allegato la nota del Gestore del Sistema per l' applicazione delle procedure   di aggiornamento.

^_^_^_^_^

PENSIONI: apertura funzione SIDI

                                                                     

In data   08 u.s. con avviso pubblicato sulla rete Intranet,  il Miur comunica   agli Uffici scolastici e alle segreterie scolastiche,  l'apertura delle   funzioni di "comunicazione  servizi INPS" nell'Area   SIDI-Fascicolo  personale scuola.

La   funzione prevede:

  • la possibilità di importare i servizi   pre ruolo ante 1988;
  • un controllo in fase di convalida   servizi che avvisa l’utente, con un messaggio non bloccante, se sono presenti   più servizi sovrapposti e se almeno uno dei servizi risulta svolto ad orario   completo;
  •  la valorizzazione del campo imponibile (che   può essere comunque modificato dall’utente) in caso di servizio ad orario   ridotto. Se è presente l’indicazione dell’orario l’importo è riproporzionato   sulla base dell’orario effettivo svolto nel singolo periodo, altrimenti è   riproporzionato al periodo su base giornaliera;

 Le   posizioni convalidate entro le ore 20:00 di ogni  giovedì, saranno   trasmesse settimanalmente all'INPS.

^_^_^_^_^

BANDO ESTERO

Sulla G.U. nr.2 serie "concorsi ed esami" dell'08/01/2019 sono stati pubblicati i 2 bandi di concorso per la selezione del personale da destinare all'estero (Dirigenti Scolastici, docenti e personale ATA, limitatamente ai profili di Dsga e assistente amministrativo).

Alla procedura di selezione può partecipare il personale con contratto a tempo indeterminato che abbia maturato, all'atto della presentazione della domanda, un servizio effettivo, dopo il periodo di prova, di almeno 3 anni nel ruolo/profilo di attuale appartenenza (non si valuta l'anno in corso).

Sono, altresì, richieste come requisito di accesso il possesso di una certificazione della conoscenza della lingua straniera per la quale si partecipa non inferiore al livello B2 (le lingue straniere previste sono: inglese, francese, spagnolo e tedesco) e la partecipazione ad una attività formativa della durata non inferiore a 25 ore organizzate da soggetti accreditati al MIUR su tematiche relative a "inter cultura, internazionalizzazione o al management".

Le tipologie di istituzioni scolastiche per le quali è possibile presentare domanda di partecipazione sono:

SCI: scuole italiane statali e non statali; sezioni di italiano inserite nelle scuole straniere o nelle scuole internazionali; scuole straniere in cui e’ presente l’insegnamento dell’italiano; iniziative scolastiche ex art. 10 del decreto legislativo;

SEU: scuole europee;

LET: lettorati di italiano presso le Università estere.

E' consentito, avendone i requisiti, partecipare alle prove anche per più lingue straniere.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate esclusivamente attraverso il sistema POLIS "Istanze on Line" a partire dalle ore 9.00 del giorno 12/01/2019 e fino alle ore 23.59 del 28/01/2019.

Allegati:
FileDimensione del FileModificato il
Scarica questo file (FAQ_ConcorsoDSgA.pdf)FAQ_ConcorsoDSgA.pdf112 Kb11-01-2019
Scarica questo file (CO-CA-GEN-NotaUtenti-ApplicazioneCCNL19Aprile2018_TrattamentoQuiescenza.pdf)CO-CA-GEN-NotaUtenti-ApplicazioneCCNL19Aprile2018_TrattamentoQuiescenza.pdf123 Kb11-01-2019