trasferimenti semplificazione amministrativa ATA mod D 3 concorso docenti

I termini di presentazione delle domande di trasferimento

- personale docente:                   dal 3 al 26 aprile 2018

- personale educativo:                dal 3 maggio al 28 maggio 2018

- personale ATA:                          dal 23 aprile al 14 maggio 2018

Le novità: la presentazione delle domande di trasferimento e di passaggio del personale educativo attraverso il portale istanze on line nell'apposita sezione Mobilità del sito internet del Ministero.

 

TAVOLO DELLA SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA

INCONTRO AL MIUR

 

Il 9 marzo si è svolto al MIUR il previsto incontro del tavolo sulla semplificazione amministrativa. La riunione fa seguito a quella tenuta il 14 settembre 2017.L’Amministrazione era rappresentata dal dott. Pinneri e dal dott. Molitierno. La delegazione Snals-Confsal era composta da Carlo Frascari e Marilia Rossi. Il dott. Pinneri, in apertura dell’incontro, ha riepilogato lo sviluppo delle questioni dopo l’ultima riunione ed ha tracciato il quadro sui seguenti principali argomenti.

Nuovo Regolamento amministrativo-contabile

E’ stato chiuso il testo che ha avuto il consenso del MEF; è prossima quindi la sua messa a regime. Il MIUR intende aprire un tavolo di confronto con le OO.SS. prima della sua pubblicazione definitiva per esaminare alcuni aspetti innovativi e la loro applicazione nella gestione delle istituzioni scolastiche. Riguardo alla funzione dei revisori dei conti, sulla quale i sindacati avevano denunciato invasioni nelle specifiche competenze delle scuole, il dott. Pinneri ha ribadito che i revisori non possono oltrepassare il limite dei controlli formali sulla contabilità e sulla coerenza tra il PTOF e il Programma Annuale. Eventuali abusi nei controlli vanno segnalati tempestivamente ai direttori degli USR.

Gare per i servizi di cassa e di assicurazione

Per agevolare il lavoro degli istituti scolastici saranno fornite indicazioni per una gestione centralizzata delle procedure, fatta salva la possibilità per le scuole di agire in modo autonomo. Anche su questo problema si intende aprire un confronto con i sindacati.

Internalizzazione servizi di pulizia

L’Amministrazione aveva presentato una proposta di emendamento da inserire nella legge di stabilità per riportare sempre detti servizi all’interno della gestione degli istituti. Purtroppo il Parlamento non ha inteso approvare la proposta.

Monitoraggi

In accordo con DGCASIS e la dott.ssa Barbieri si è convenuto di procedere a limitare, accorpare o eliminare i monitoraggi quando questi non siano previsti da obblighi di legge. Soprattutto quando si tratta di duplicazioni di precedenti operazioni di indagine.

Complessità amministrative degli istituti scolastici

A seguito della approvazione nella legge di stabilità di un emendamento per la indizione di un concorso per l’assunzione di 258 funzionari con competenze amministrative, giuridiche e contabili, da destinare agli uffici MIUR centrali e periferici, alcune gestioni amministrative saranno riportate agli uffici territoriali, come ad esempio il contenzioso del lavoro, oggi a carico dei dirigenti nelle fasi del primo grado di giudizio. E’ escluso che si possa togliere alle scuole la gestione delle graduatorie di istituto.

Non è stata approvata in finanziaria la proposta di esonero dei collaboratori vicari.

Personale ATA

E’ in fase di definizione il bando di concorso per il profilo di DSGA, autorizzato dalla finanziaria. Si prevede la sua pubblicazione entro l’estate 2018. Non è stata approvata la proposta di introdurre la figura di A.T. nel primo ciclo di istruzione, mentre si sta studiando come correggere le assegnazioni di organico ATA anche in funzione del parametro sulla presenza di alunni disabili.

Nel merito di quanto comunicato dal dott. Pinneri, la delegazione Snals-Confsal, nel ringraziare il Vice Capo di gabinetto per l’ampio e dettagliato resoconto e pur riconoscendo che alcune risposte positive sono venute dall’Amministrazione rispetto alle problematiche poste al tavolo sin dalle prime riunioni di giugno 2017, ha evidenziato che permangono numerose criticità. In particolare:

-  Non è stata data alcuna risposta al problema delle responsabilità sulla sicurezza gravanti sui capi d’istituto; purtroppo la chiusura della legislatura ha visto annullate le proposte di legge presentate in tal senso da più parti politiche. Si sollecita quindi il MIUR a fare pressioni sul nuovo parlamento affinché si possano trovare idonee soluzioni legislative per risolvere una situazione divenuta ormai insostenibile per i dirigenti scolastici.

-  Permangono le difficoltà per la gestione delle graduatorie di istituto del personale docente e ATA, stante la riduzione degli organici e la carenza di adeguate competenze del personale A.A.. Su questo punto abbiamo proposto che per l’esame delle domande di inserimento e/o aggiornamento siano istituite scuole-polo sugli ambiti territoriali con organico di personale amministrativo potenziato e adeguatamente formato. Si eviterebbe, in tal modo, di avere decisioni difformi sulla valutazione titoli riducendo così l’ampio contenzioso che si produce in occasione della stesura degli aggiornamenti delle graduatorie.

-  Sono stati stipulati accordi in alcune regioni tra INPS e USR per corsi di aggiornamento dei DSGA sulle nuove procedure per i pensionamenti del personale, senza che ci sia stata una adeguata informazione a livello nazionale e locale, generando così molte proteste del personale interessato.

-  Sul problema della scadenza per le certificazioni delle vaccinazioni si segnalano numerose criticità da parte degli istituti scolastici, anche per la tardiva emanazione della nota MIUR del 27.02.2018 rispetto alla scadenza del 10 marzo.

-  Permane il problema del disallineamento tra programma annuale e bilancio dello Stato che produce numerosi ritardi sull’assegnazione fondi, sia di natura ordinaria che straordinaria.

Nella sua replica il dott. Pinneri ha promesso di approfondire alcune questioni poste dalle OO.SS. presenti e ha dato appuntamento a successivi incontri per un confronto sulle varie materie.

 

GRADUATORIE DI ISTITUTO DI III FASCIA DEL PERSONALE ATA MOD. D3 SCELTA SEDI

Si riporta a seguire una scheda sintetica sulla presentazione del mod. D3, per la scelta delle sedi da parte del personale ATA di III fascia che ha presentato domanda di inserimento o aggiornamento per il triennio 2018/21,

 

Scelta delle 30 scuole

•  La scelta delle 30 scuole,   nelle quali inserirsi in graduatoria per poter effettuare le supplenze,   avviene attraverso “istanze online” sul sito del MIUR www.istruzione.it utilizzando il modello   D3.

•  Per poter utilizzare il   servizio istanze online è necessario registrarsi o essere in possesso delle   credenziali (Username, password e codice personale).

•  Possono essere indicate   complessivamente non più di 30 istituzioni scolastiche della medesima ed   unica provincia per l’insieme dei profili professionali per cui si ha titolo.

•  L’istituzione scolastica   destinataria del modello di domanda di inserimento (D1) o di conferma (D2)   può essere o meno inclusa nelle 30 scuole.

•  Chi non compila il modello D3   di scelta delle scuole comparirà solo nella graduatoria della scuola alla   quale ha presentato la domanda (allegato D1 o D2).

Aspiranti già inclusi nelle graduatorie   per il triennio 2014/2017

•  Anche gli aspiranti già   inclusi nella terza fascia delle graduatorie di istituto per il precedente   triennio 2014/2017, prorogate per l’anno in corso, devono compilare il   modello D3 di scelta delle 30 scuole per essere inclusi nelle nuove   graduatorie.

•  Il modello D3 deve essere   compilato ex novo anche da chi ha presentato soltanto il modello D2 di   conferma.

Entro quando va fatta la scelta delle   sedi

•  L’applicazione web per la   scelta delle sedi sarà attiva fino alle ore 14,00 del 13 aprile 2018

La pubblicazione delle graduatorie

•  La pubblicazione delle   graduatorie provvisorie e poi di quelle definitive deve avvenire   contestualmente in tutte le scuole della provincia.

•  Il competente Ufficio   Scolastico Territoriale fissa un termine unico per tutte le istituzioni   scolastiche.

Ricorsi e reclami

•  Avverso l’esclusione o   l’inammissibilità della domanda, nonché avverso le graduatorie provvisorie è   ammesso reclamo al dirigente scolastico dell’istituzione che ha gestito la   domanda.

•  Il reclamo deve essere   presentato entro 10 giorni dalla pubblicazione della graduatoria provvisoria.

•  Entro lo stesso termine si   può produrre richiesta di correzione di errori materiali.

•  La graduatoria definitiva è   impugnabile con ricorso al giudice ordinario in funzione di giudice del   lavoro.

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

 

RICHIESTA PART-TIME

domande entro il 15 MARZO

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

 

CONCORSO DOCENTI ABILITATI

SCUOLA SECONDARIA

DOMANDE ENTRO IL 22 MARZO 2018

Solo on line attraverso procedura informatica

POLIS del MIUR

dal 20 FEBBRAIO 2018 alle ore 13,59 del 22 MARZO 2018

CORSO DI PREPARAZIONE

CONCORSO DOCENTI ABILITATI

 

Per rispondere alle esigenze formative del personale interessato, la Segreteria Provinciale SNALS di Bergamo propone:

CORSO DI FORMAZIONE

Data

Argomento

Relatore

 

17/03/2018

14,30 – 17,30

 

 

Prova Orale: approccio e strategie

 

Prof. Elena Vaj

23/03/2018

16,30 – 19,30

Prova Orale: Simulazione del colloquio

Prof. Elena Vaj

 

Contattare lo SNALS di Bergamo Via Matris Domini,8

Telefono: 035/245986                mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.