ATA no a nomine in attesa dell'avente diritto

9 Set 17 - Disponibilità residue scuola primaria al 9 settembre 2017

http://www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo/disponibilita-residue-scuola-primaria-al-9-settembre-2017/

8 Set 17 - Pubblicazione posti disponibili per la scuola secondaria di II grado per la stipula dei contratti a tempo determinato – Posto Normale

http://www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo/posti_disponibili_nomine_ii_grado_al_08settembre/

7 Set 17 - Convocazione personale A.T.A. inserito nelle graduatorie di II Fascia – D.M. 75/2001 per individuazione delle proposte di contratti a tempo determinato

http://www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo/protbg9854_17/

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

Per le vie brevi i funzionari MIUR hanno riferito alla Segreteria Nazionale SNALS, che ha messo in campo un pressing incessante, che è di imminente emanazione una nota MIUR che eviterà le nomine del personale ATA fino all’avente diritto.  Le ragioni sostenute dagli esponenti SNALS che hanno convinto i tecnici MIUR sulla bontà della procedura sono quelle del caos in cui versano le segreteria delle istituzioni scolastiche a cui si aggiunge l’impossibilità per il personale di ruolo di usufruire dell’art 59 del CCNL

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

 

25 ottobre 2017

 

ELEZIONE ORGANI STATUTARI

Il prossimo 25 ottobre 2017 tutto il personale della scuola iscritto allo Snals sarà chiamato ad eleggere i propri rappresentanti, negli organi statutari del sindacato,:

   

 

Come da tradizione verrà presentata una lista unitaria

Le votazioni si svolgeranno

il 25 ottobre dalle ore 09,30 alle ore 18,00

nella sede dello Snals in via Matris Domini, 8 a Bergamo.

 

Il segretario provinciale

Loris Renato Colombo

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

CARTA DEL DOCENTE – APPLICAZIONE PER L’A.S. 2017/2018 – AVVISO DEL MIUR

Il MIUR, con avviso sul portale “Carta del docente”, ha comunicato che entro il 14 settembre p.v. sarà disponibile l’applicazione per l’utilizzo della carta del docente per l’a.s. 2017/2018.

Fino a tale data i docenti e gli esercenti non potranno accedere a tale applicazione.

Gli importi delle somme non spese e dei buoni prenotati e non validati verranno attribuiti al residuo dell’ a.s. 2016/2017. Sempre fino a tale data non sarà possibile, per gli esercenti, validare i buoni sia da applicazione sia da web service.

Il servizio di assistenza tecnica è momentaneamente sospeso.

Si evidenzia, infine, che sempre sul suddetto portale è possibile sapere:

-  come funziona la carta docente;

-  come e dove è possibile utilizzare i buoni;

-  come richiedere l’identità digitale (SPID) necessaria per effettuare gli acquisti.

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

Sommario:

-   Personale ATA – Emanato il decreto di indizione della procedura di aggiornamento della terza fascia delle graduatorie di circolo e di istituto

-   Personale ATA – Richiesta chiarimenti in merito alla nota ministeriale sulle supplenze per l’a.s. 2017/2018

-   Estero: Incontro OO.SS. Scuola – Delegazione MAECI-MIUR del 5/9/2017

*   PERSONALE ATA – EMANATO IL DECRETO DI INDIZIONE DELLA PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO

Con la nota prot. n. 37883, dell’1/9/2017, il MIUR ha diramato il D.M. 640, del 30/8/2017, con cui è indetta la procedura di aggiornamento della terza fascia delle graduatorie di circolo e di istituto del personale ATA per il triennio scolastico 2017-2020.

Nel rinviare per completezza di informazione ai testi delle suddette disposizioni, che provvediamo ad inserire in area riservata ed internet, a riguardo, si evidenzia che:

-    le domande di partecipazione alla procedura, redatte secondo i modelli che saranno in seguito pubblicati sul sito del MIUR, potranno essere presentate dal 30 settembre al 30 ottobre pp.vv.;

-    i modelli di domanda di inserimento (modello D1) o di conferma e aggiornamento (modello D2), dovranno essere inviati con modalità tradizionale, ossia tramite raccomandata A/R ovvero consegnati a mano oppure mediante l’utilizzo della posta elettronica certificata. Tali modelli dovranno essere indirizzati ad una prescelta istituzione scolastica statale della provincia d’interesse;

-    entro lo stesso termine e con le stesse modalità potrà essere presentato il modello di depennamento dalle graduatorie permanenti o ad esaurimento della provincia di attuale iscrizione, da indirizzare all’ambito territoriale della provincia dalle cui graduatorie si chiede il depennamento, al fine di iscriversi nelle graduatorie di istituto di diversa provincia. Il suddetto depennamento avrà efficacia dalla data di pubblicazione delle graduatorie definitive di terza fascia;

-    la domanda di inserimento o di conferma/aggiornamento deve essere prodotta per la stessa e unica provincia;

-    in una fase successiva, tramite istanze on line, sarà possibile, invece, presentare il modello di domanda di scelta delle istituzioni scolastiche. Pertanto, tale domanda dovrà essere presentata secondo modalità e termini che saranno successivamente comunicati;

-    gli aspiranti già inclusi nelle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia del precedente triennio di validità, per essere inclusi nelle nuove graduatorie dovranno presentare domanda di conferma nel caso in cui non abbiano conseguito nuovi titoli di valutazione rispetto al triennio precedente. Lo stesso modello di domanda potrà essere utilizzato, compilando le apposite sezioni relativo all’aggiornamento dei titoli, anche da coloro che dovranno aggiornare la propria posizione inserendo le dichiarazioni relative ai titoli di valutazione conseguiti successivamente al precedente triennio di riferimento o già posseduti ma non dichiarati;

-    nei casi di prima iscrizione nelle graduatorie di circolo e di istituto, l’aspirante dovrà presentare domanda di inserimento;

-    per le scuole che dovranno valutare le domande sarà resa disponibile apposita funzione on line che supporterà le medesime nella valutazione delle domande e nell’attribuzione del relativo punteggio;

-    i requisiti specifici di accesso alle graduatorie di circolo e d’istituto di terza fascia sono indicati nell’art. 2, del D.M. suddetto;

-    i requisiti ed i titoli valutabili riportati negli allegati annessi al succitato D.M. devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione della relativa domanda.

*   PERSONALE ATA – RICHIESTA CHIARIMENTI IN MERITO ALLA NOTA MINISTERIALE SULLE SUPPLENZE PER L’A.S. 2017/2018                                                                        

                                                                          

Oggetto: Richiesta chiarimenti in merito alla nota sulle supplenze del personale ATA a.s. 2017/2018.

Nella nota ministeriale prot. n. 37381, del 29/8/2017, riportante le istruzioni e le indicazioni operative in materia di supplenze per l’a.s. 2017/2018, al punto 2 della stessa, disciplinante il conferimento delle supplenze al personale ATA, nel terzo comma, viene disposto che in caso di esaurimento delle graduatorie permanenti di cui all’art. 554, del Dlvo n. 297/94 e degli elenchi e delle graduatorie provinciali ad esaurimento predisposti ai sensi dei DD.MM. n. 75/2001 e n. 35/2004, le eventuali residue disponibilità sono assegnate, dai competenti dirigenti scolastici, mediante lo scorrimento delle graduatorie di circolo e di istituto.

A riguardo, a seguito di segnalazioni pervenute, si fa presente che:

-   alcuni UU.SS.RR., in considerazione che con il DM n. 640/17 è stata avviata la procedura di costituzione delle nuove graduatorie d’istituto del personale ATA per il triennio 2017/2020, con proprie note, hanno disposto che i contratti attribuiti dall’inizio del corrente a.s. debbano essere stipulati “fino all’avente titolo” in attesa della pubblicazione delle nuove graduatorie. Per tale motivo ritengono che non ricorrono le condizioni per l’applicazione su tali contratti dell’art. 59 del vigente CCNL 29/11/2017, nei confronti degli aventi diritto;

-   altri UU.SS.RR., invece, in considerazione che le nuove graduatorie di istituto saranno pronte verso la fine del corrente a.s., consentono la sottoscrizione dei contratti alla loro scadenza naturale (30/6 e 31/8) e pertanto, l’utilizzo dell’art. 59 succitato da parte del personale interessato. Ciò anche alla luce di quanto rappresentato e sostenuto da tutte le OO.SS. in sede di confronto avvenuto sulla suddetta nota ministeriale.

Al fine di uniformare i comportamenti sul piano nazionale, con la presente, si chiede alla S.V. di emanare, con urgenza, una nota chiarificatrice.

Comunque, ad ogni buon fine, si evidenzia che in precedenza, già con nota ministeriale prot. n. 18543, del 13/11/2008, è stata estesa la possibilità di stipula dei contratti fino all’avente diritto, su posti disponibili fino al 30/6 o 31/8, al personale ATA fruitore dell’art. 59, del CCNL 29/11/2007.

In attesa di un cortese e celere cenno di riscontro, si coglie l’occasione per porgere cordiali saluti.

Il Segretario Generale

(Elvira Serafini)

 

*   ESTERO: INCONTRO OO.SS. SCUOLA – DELEGAZIONE MAECI-MIUR DEL 5/9/2017

Si trascrive, di seguito, il resoconto unitario dell’incontro tenutosi presso il MAECI lo scorso 5 settembre, avente per oggetto:

• Aggiornamento su seguiti D.lgs 64/2017;

• Aggiornamento su stato nomine;

• Firma Intesa PMOF definitiva a.s. 2016/17;

• Ipotesi di Intesa PMOF a.s. 2017/18.

       

Via Leopoldo   Serra, 31 – 00153 Roma

Tel. 06   83966800 - Fax 06 5883440

Via   Angelo Bargoni 8, 00153 Roma

Tel. 06583111 - fax 065881713

Via Marino Laziale 44, 00179 Roma

Tel. 067846941 - fax 067842858

Via Leopoldo Serra 5, 00153 Roma

Tel. 06588931 – fax 065897251

SETTORI ESTERO

INTESA MOF, SEGUITI DEL DLVO 64 E NOMINE ALL’ESTERO PER L’A.S. 2017/18: INCONTRO OO.SS. SCUOLA – DELEGAZIONE MAECI-MIUR

Si è svolto in data odierna il previsto incontro delle OO. SS. scuola con la Delegazione del Maeci/ Miur presieduta dal Cons. Leg. Roberto Nocella, Capo ufficio V della DGSP, con all’odg

  • Aggiornamento su seguiti D.lgs 64/2017
  • Aggiornamento su stato nomine
  • Firma Intesa PMOF definitiva a.s. 2016/17
  • Ipotesi di Intesa PMOF a.s. 2017/18

In apertura dell’incontro i rappresentanti del Maeci hanno illustrato i contenuti del decreto relativo alla cabina di Regia prevista dal dlvo 64, firmato da MIUR e MAECI, sul quale le scriventi OO.SS. hanno ribadito ancora forti perplessità per l’assenza di necessari strumenti di gestione sinergica della rete scolastica all’estero, che possano garantire un efficace coordinamento, a livello politico e istituzionale, degli strumenti di intervento per la promozione della lingua e della cultura italiane all’estero.

Per quanto riguarda il decreto MAECI-MIUR, firmato nei giorni scorsi, relativo all’assunzione del personale docente e amministrativo a contratto locale nelle scuole statali italiane all’estero (art.33 del dlvo 64), la Delegazione Maeci ha comunicato che la pubblicazione avverrà dopo la registrazione della Corte dei Conti; per ciò che concerne invece il decreto riguardante le materie di insegnamento affidabili a personale locale art. 31 commi 2 e 3), la delegazione Maeci ha comunicato il definitivo rinvio all’a.s. 2018/19, dopo la definizione del prossimo contingente scolastico all’estero.

Le scriventi OO.SS., hanno ribadito alla delegazione MAECI /MIUR il proprio totale dissenso ad ogni forma di privatizzazione dell’ordinamento didattico delle scuola statale italiana all’estero e segnalato concreti rischi di inapplicabilità nelle realtà estere particolarmente disagiate, per l’impossibilità di garantire la presenza di personale in possesso dei necessari requisiti. Le OO.SS. hanno inoltre confermato l’impegno ad intervenire al più presto in sede di rinnovo contrattuale al fine di ottenere la disapplicazione di tutte le parti del decreto 64 concernenti il rapporto e i diritti dei lavoratori della scuola all’estero.

Sui dati attuali relativi alle nomine per l’A.S. 2017/18 resi noti dal MAECI, le OO.SS. hanno denunciato le gravi difficoltà di avvio delle lezioni nelle realtà scolastiche all’estero, considerando che alla data odierna solo il 10% del personale nominato ha assunto servizio nelle sedi estere assegnate; le OO.SS. hanno quindi chiesto il completamento delle procedure di nomina nel più breve tempo possibile, per evitare irreparabili conseguenze sul servizio scolastico all’estero.

Per quanto concerne i PMOF dell’A.S. 2016/17, è stata sottoscritta l’Intesa relativa ai progetti realizzati dalle istituzioni scolastiche all’estero, al fine di garantire al più presto la retribuzione delle prestazioni aggiuntive effettuate dal personale scolastico per la realizzazione dei progetti; la riunione è stata aggiornata al 12 settembre p.v. per il confronto sull’Ipotesi di Intesa sui PMOF per il 2017/18.