CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE Minori in primo piano Borselleni elettronico Bonus premiale

GIORNATA INTERNAZIONALE

CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

25 NOVEMBRE 2016

LA STORIA

L’assemblea Generale dell'ONU ha ufficializzato una data che fu scelta da un gruppo di donne attiviste, riunitesi nell'Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi, tenutosi a Bogotá nel 1981. Questa data fu scelta in ricordo del brutale assassinio nel 1960 delle tre sorelle Mirabal considerate esempio di donne rivoluzionarie per l'impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo (1930-1961), il dittatore che tenne la Repubblica Dominicana nell'arretratezza e nel caos per oltre 30 anni. Il 25 novembre 1960, infatti, le sorelle Mirabal, mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, furono bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Condotte in un luogo nascosto nelle vicinanze furono torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente. In Italia solo dal 2005 alcuni centri antiviolenza e Case delle donne hanno iniziato a celebrare questa giornata. Ma negli ultimi anni anche istituzioni e vari enti come Amnesty International festeggiano questa giornata attraverso iniziative politiche e cultura. Nel 2007 100.000 donne (40.000 secondo la questura) hanno manifestato a Roma "Contro la violenza sulle donne", senza alcun patrocinio politico. È stata la prima manifestazione su questo argomento che ha ricevuto una forte attenzione mediatica, anche per le contestazioni che si sono verificate a danno di alcuni ministri e di due deputate. Dal 2006 la Casa delle donne per non subire violenza di Bologna promuove annualmente il Festival La Violenza Illustrata, unico festival nel panorama internazionale interamente dedicato alla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Ormai centinaia di iniziative in tutta Italia vengono organizzate in occasione del 25 novembre per dire no alla violenza di genere in tutte le sue forme.

^=^=^=^=^=^=^=^=^

ASSOCIAZIONE

“Minori in Primo Piano” Onlus

Il giorno 7 dicembre – alle ore 15,00 - a Bergamo presso il Liceo Mascheroni -Via Alberico da Rosciate, 21/A, si svolgerà l’evento:

“Adiantum Community Awards”

In allegato la locandina

^=^=^=^=^=^=^=^=^

Terremoto centro Italia

 

numero solidale 45500

Grazie al protocollo d’intesa tra Dipartimento della Protezione Civile e operatori di telefonia fissa e mobile, è attivo il numero solidale a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto. I fondi raccolti saranno trasferiti dagli operatori, senza alcun ricarico, al Dipartimento della Protezione Civile che provvederà a destinarle alle regioni colpite dal sisma.

^=^=^=^=^=^=^=^=^

 

BORSELLINO ELETTRONICO

 

La nuova procedura - 2016/17 - prevede l’acquisizione di una identità digitale (SPID) che si può già attivare, ed è senza scadenza.

Beneficiari:

  • docenti di ruolo a tempo pieno e part-time
  • neo immessi in ruolo
  • docenti inidonei per motivi di salute
  • docenti in comando, distacco e fuori ruolo
  • docenti delle scuole estere
  • docenti delle scuole militari
  • 28 novembre, apertura agli esercenti e agli enti (anche online) per la registrazione gratuita sulla piattaforma con l’indicazione degli ambiti nei quali intendono fornire i loro beni e servizi; la parte delle scuole, università, conservatori e accademie vengono accreditate direttamente dal MIUR; per la parte musei e cinema si utilizza la banca dati del MIBAC; la piattaforma sarà aggiornabile in progress per tutto l’anno scolastico;
  • 30 novembre, apertura per la registrazione dei docenti; i docenti possono registrarsi lungo tutto l’anno scolastico, naturalmente lo devono fare prima di effettuare l’acquisto.

Il bonus non verrà invece erogato agli educatori di ruolo, nonostante il ricorso vinto.

La tempistica (le date potrebbero ancora subire qualche modifica, vista la complessità dell’operazione)

In allegato la scheda per ottenere l’identità digitaleSPID

^=^=^=^=^=^=^=^=^

BONUS PREMIALE

Il MIUR, in aperta polemica con FLC CGIL, afferma che il bonus non è affatto a rischio.

Le scuole possono caricare fino a oggi i dati per consentire l’erogazione del bonus con lo stipendio di questo mese. Altrimenti potranno farlo con la prossima erogazione attraverso la finestra del caricamento dei dati prevista per il 15 di dicembre.

Tutti, garantiscono dal MIUR, avranno il bonus nella misura dell’80% del totale in questa prima tranche di pagamenti. Per il restante 20% si è in attesa degli esiti del ricorso al Tar che dovrebbero arrivare nei prossimi giorni.

 

 

Allegati:
FileDimensione del FileModificato il
Scarica questo file (volantino 7 dicembre.pdf)volantino 7 dicembre.pdf35 Kb22-11-2016
Scarica questo file (Tutorial passo passo SPID Poste.pdf)Tutorial passo passo SPID Poste.pdf526 Kb22-11-2016