Trasferimenti secondaria I grado INCONTRO CON ON FARAONE

Trasferimenti docenti secondaria di primo grado

 

Disponibilità al termine dei movimenti

e i posti da assegnare ai titolari di Ambito

 

In allegato

^=^=^=^=^=^=^=^=^

Il personale ATA e

le risposte del sottosegretario Faraone

 

nomine in ruolo sul turnover:

al riguardo è stata data rassicurazione che è stato raggiunto con gli altri ministeri competenti l’accordo per procedere alle nomine a partire da settembre 2016 sia per il contingente 2015/16 che per quello 2016/17 per un totale di circa 10.000 nomine, fatto salvo un minimo marginale accantonamento  per la situazione del passaggio del personale delle provincie. Su questo tema non è, però, stata data l’assicurazione, da noi richiesta, che per il contingente di posti relativo all’a.s. 2015/16 si procederà utilizzando le graduatorie vigenti per l’anno di riferimento e che si riconoscerà la decorrenza giuridica dall’ 1/9/15

 

emanazione bando di concorso per DSGA:

su questo argomento il sottosegretario ha fornito assicurazioni di una sua emanazione in tempi brevi

 

 

CHIAMATA DIRETTA

COMUNICATO CONGIUNTO

Roma, 2 agosto 2016

I sindacati scuola chiedono che sia posta la questione

di legittimità costituzionale sulla “chiamata diretta” dei docenti

 

Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals Confsal stanno predisponendo ricorso al Tar contro la cosiddetta “chiamata per competenze”, quei provvedimenti con i quali il Miur (note del 22.07.2016 e 27.07.2016) ha regolato, in modo del tutto unilaterale, la mobilità dei docenti da ambito territoriale a scuola.

Si tratta di provvedimenti irragionevoli e contraddittori sul piano amministrativo che, dicono i sindacati, violano la trasparenza della pubblica amministrazione visto che non si fondano su criteri chiari e condivisi, lasciando troppo spazio a decisioni arbitrarie. Sono anche in contrasto con importanti principi costituzionali, dalla libertà di insegnamento, ai diritti dei lavoratori, alla contrattazione. E infatti i sindacati chiederanno al giudice amministrativo di rimettere la legge 107 del 2015 alla Corte Costituzionale per la illegittimità delle norme che disciplinano la cosiddetta “chiamata diretta” che è in contrasto con alcuni articoli della Costituzione (art. 2, 3, 97 ecc.).

Questa materia avrebbe potuto essere regolata da una specifica intesa contrattuale, già delineata con soddisfazione di tutte le parti, che avrebbe garantito i diritti dei docenti e la correttezza delle procedure. Ma la Ministra ha rovesciato il tavolo venendo meno agli impegni presi. Il ricorso alle vie legali diventa inevitabile perché la procedura imposta sta causando danni, scontento e contenzioso con grave lesione della loro dignità professionale.

 

 

FLC CGIL

Domenico Pantaleo

CISL SCUOLA

Maddalena Gissi

UIL SCUOLA

Pino Turi

SNALS CONFSAL

Marco Paolo Nigi

 

 

*    INCONTRO AL MIUR CON IL SOTTOSEGRETARIO FARAONE

Riportiamo gli salienti emersi dall’incontro odierno con il Sottosegretario Faraone sulle problematiche ATA a seguito di richiesta congiunta dello SNALS CONFSAL unitariamente con tutte le OO.SS rappresentative. L’incontro si è ampliato anche al personale docente , stante la situazione di estrema tensione relativa sia alla mobilità che alla carenza di posti in organico di fatto.

Le tematiche più rilevanti relative al personale ATA su cui il sottosegretario ha fornito alcune risposte sono relative a:

 

nomine in ruolo sul turnover:

al riguardo è stata data rassicurazione che è stato raggiunto con gli altri ministeri competenti l’accordo per procedere alle nomine a partire da settembre 2016 sia per il contingente 2015/16 che per quello 2016/17 per un totale di circa 10.000 nomine, fatto salvo un minimo marginale accantonamento per la situazione del passaggio del personale delle provincie. Su questo tema non è, però, stata data l’assicurazione, da noi richiesta, che per il contingente di posti relativo all’a.s. 2015/16 si procederà utilizzando le graduatorie vigenti per l’anno di riferimento e che si riconoscerà la decorrenza giuridica dall’ 1/9/15;

 

consistenza organico di fatto a.s. 2016/17:

su questo aspetto, pur registrando un’apertura di disponibilità rispetto all’incontro di informativa con l’amministrazione, non è stata data la garanzia di una sostanziale conferma dei posti attualmente funzionanti e che l’amministrazione non emani circolari che, intimorendo i dirigenti scolastici e i direttori regionali, tendano a produrre, come conseguenza, tagli ai posti dell’attuale organico di fatto 2015/2016, già non pienamente sufficienti per garantire il corretto funzionamento e la sicurezza delle singole istituzioni scolastiche;

 

emanazione bando di concorso per DSGA:

su questo argomento il sottosegretario ha fornito assicurazioni di una sua emanazione in tempi brevi;

 

In relazione al personale docente, anche in considerazione dei tempi ristretti, si sono affrontate, di fatto, due tematiche:

 

mobilità:

la delegazione dello SNALS CONFSAL, in piena concordanza con quella delle altre OO.SS, ha denunciato la rilevante quantità di errori e discrasie riscontrate nella pubblicazione dei movimenti pubblicati fino ad ora e segnalati dalle nostre strutture territoriali. Il ripetersi di errori è di tale rilevanza che potrebbe derivare da errata impostazione del programma rispetto a quanto previsto nel CCNI, il che giustifica pienamente la richiesta sindacale di rifacimento delle operazioni nelle fasi in cui sono avvenuti questi errori. Si è anche evidenziato che è stata inviata tempestivamente ampia casistica al riguardo ai dirigenti del MIUR competenti. Il sottosegretario ha negato di essere a conoscenza di quanto denunciato e si è riservato di procedere tempestivamente a verifiche con i dirigenti responsabili delle operazioni. Ovviamente tutte le delegazioni sindacali hanno preannunciato che assumeranno tutte le iniziative possibili per porre rimedio a questa gravissima e inaccettabile situazione;

 

organico di fatto:

anche seguito delle sollecitazioni pervenute da molte strutture territoriali è stato chiesto dalla delegazione dello SNALS CONFSAL di autorizzare ulteriori posti indispensabili per garantire un corretto funzionamento delle scuole e della formazione classi. La risposta del sottosegretario è stata inaccettabile; infatti, ha comunicato che in sede di riunione con tutte le regioni, si potrà considerare di togliere qualcosa ad alcune per incrementare i posti di altre. Ovviamente la delegazione del nostro sindacato ha denunciato l’inaccettabilità della proposta che, se confermata, renderà necessario procedere a tutte le forme di pressione e di coinvolgimento sui territori da parte delle OO.SS.

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia

Ufficio III Ambito territoriale di Bergamo

 

ELENCO POSTI DISPONIBILI SCUOLA PRIMARIA al 1-8-2016

 

ELENCO POSTI DISPONIBILI INFANZIA AL 1/8/2016

 

In allegato

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione

 

Indicazioni operative per l'individuazione dei docenti trasferiti o assegnati agli ambiti territoriali e il conferimento degli incarichi nelle istituzioni scolastiche.

 

Procedure di avvio dell’anno scolastico 2016/2017 – assegnazione del personale docente di ruolo.

 

In allegato