lettera Dirigente Graziani ATA Docenti ed ambiti Graduatorie di Istituto

Bergamo, 12 07 2016

                         Al Dirigente

dott.ssa Patrizia GRAZIANI

Ambito territoriale di Bergamo

via Pradello, 12 - 24121 Bergamo

e p.c.   Flc-Cgil Cisl-Scuola Uil-Scuola

Alla Segreteria Regionale

Snals Confsal

Alla Segreteria generale

Snals Confsal

Oggetto: incontro di giovedì 7 luglio c.a.

Credo sia giusto sottolineare che le parti sociali (Amministrazione - OO.SS.), nell’incontro di cui all’oggetto, abbiano ritrovato la volontà di approfondire le cause e mitigare gli effetti delle nuove e delle antiche criticità che stanno soffocando il mondo della Scuola.

Plaudo al consolidato “patto tra gentiluomini” :

  • per impedire contenziosi inutili,
  • per dare risposte al Personale scolastico in assonanza tra Amministrazione e OO.SS.,
  • per affrontare il problema dei “tagli” al Personale ATA della Scuola e dell’Amministrazione, ai più alti livelli.

In allegato il documento unitario annunciato sui “tagli” al Personale ATA della Scuola, sottoscritto dalle 5 sigle sindacali.

Auspico, per il futuro, che possa essere intensificata questa modalità di incontro tra l’Amministrazione e le OO.SS..

Cordiali saluti.

Il Segretario provinciale

Loris Renato Colombo

^=^=^=^=^=^=^=^=^

RICHIESTA ATTIVAZIONE CONFRONTO

SU ORGANICI PERSONALE ATA

Prot. 403-UNIT                                                                         Roma, 6 luglio 2016

Dott. Alessandro Fusacchia

Capo di Gabinetto del Ministro

dell’Istruzione, Università e Ricerca

On. Davide Faraone

Sottosegretario di Stato MIUR

LORO INDIRIZZI

 

Oggetto: Richiesta attivazione confronto su organici personale ATA

Lo schema di Decreto Ministeriale allegato alla circolare n. 17763 della Direzione Generale MIUR per il Personale Scolastico, diffusa il 30 giugno scorso, conferma purtroppo il taglio di 2.020 posti ATA, in applicazione di quanto previsto dalla Legge di Stabilità per il 2015, pur in presenza di un incremento della popolazione scolastica e del potenziamento dell’offerta formativa erogata dalle scuole con l’attuazione della Legge 107.

Nonostante le richieste avanzate dalle scriventi OO.SS. di fornire già in sede di definizione dell’organico di diritto le opportune garanzie di tenuta complessiva delle dotazioni organiche per il prossimo anno scolastico, la citata circolare non fornisce alcuna assicurazione circa la possibilità di recupero dei posti necessari al funzionamento delle scuole attraverso l’adeguamento dell’organico di diritto alle situazioni di fatto, limitandosi soltanto a un generico rinvio.

Come già avvenuto in sede di organico di fatto per l’a.s. 2015/16, e senza attendere la fine di agosto, è invece necessario garantire, fornendo apposite istruzioni alle Direzioni Regionali, l’integrazione delle dotazioni organiche, almeno nella quota attualmente funzionante, pari a circa 9.000 posti ripartiti tra i diversi profili ATA.

Convinti che la funzionalità delle scuole, compresi i servizi generali, amministrativi e ausiliari, debba essere al centro delle politiche di codesta Amministrazione, chiedono urgentemente l’attivazione di un tavolo per definire quanto in oggetto.

Flc CGIL

CISL Scuola

UIL Scuola

SNALS Confsal

GILDA Unams

Domenico Pantaleo

Maddalena Gissi

Giuseppe Turi

Marco Paolo Nigi

Rino Di Meglio

^=^=^=^=^=^=^=^=^

CHIUSURA SEDI PROVINCIALI

Da venerdì 0/1 - 0/7 le sedi provinciali resteranno chiuse.

Riapriranno da lunedì 12 settembre c.a.

Per qualsiasi esigenza rivolgersi alla sede di Bergamo.

^=^=^=^=^=^=^=^=^

Sommario:

-    Definite le condizioni per l’assunzione dei docenti dagli ambiti alle scuole con criteri trasparenti e oggettivi superando ogni discrezionalità degli organi monocratici

-    Integrazione graduatorie di istituto personale docente: pubblicata nota Miur e Decreto Direttoriale

-    AGIDAE: sottoscritto il CCNL 2016-2018 e l'accordo sull'Assistenza

-    Agenda incontri

 

*   DEFINITE LE CONDIZIONI PER L’ASSUNZIONE DEI DOCENTI DAGLI AMBITI ALLE SCUOLE CON CRITERI TRASPARENTI E OGGETTIVI SUPERANDO OGNI DISCREZIONALITA’ DEGLI ORGANI MONOCRATICI

www.flcgil.it

www.cislscuola.it

www.uilscuola.it

www.snals.it

e-mail:   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

e-mail:   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

COMUNICATO

SEQUENZA SULLE MODALITÀ DI ASSEGNAZIONE DEI DOCENTI DA AMBITO A SCUOLA, CI SONO LE CONDIZIONI PER UNA POSITIVA CONCLUSIONE

L'incontro in sede politica del 6 luglio 2016 al MIUR ha permesso di definire le condizioni per giungere alla positiva soluzione di un accordo sulla sequenza contrattuale per l'assegnazione dei docenti dagli ambiti alle scuole.

Questi in sintesi gli elementi su cui si fonderà l'elaborazione del CCNI, frutto di un difficilissimo confronto:

  • trasparenza della      procedura
  • oggettività dei      requisiti considerati funzionali all'attuazione dell'offerta formativa
  • garanzia di requisiti      definiti su una tabella titoli individuata a livello nazionale senza      alcuna discrezionalità della procedura
  • l'inserimento in II fascia delle graduatorie di istituto dei docenti che conseguono il titolo di abilitazione entro il 1° agosto 2016, che saranno inseriti in un ulteriore elenco aggiuntivo alle graduatorie di II fascia;
  • l'inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno dei docenti che conseguono il titolo di specializzazione per l’insegnamento di sostegno agli alunni con disabilità entro il 1° agosto 2016, che saranno inseriti in coda agli elenchi di sostegno della fascia ovvero dell'elenco aggiuntivo di appartenenza;
  • il riconoscimento della precedenza per il conferimento delle supplenze in III fascia di istituto, per coloro che vi erano inseriti e conseguano il titolo di abilitazione, nelle more dell'inserimento nelle finestre semestrali di pertinenza.

Si avvia così a conclusione un difficile e impegnativo percorso, per il quale si ipotizza una definitiva chiusura in tempi brevi; percorso aperto con l'accordo sulla mobilità territoriale dei docenti e che ha valorizzato ancora una volta il ruolo della contrattazione nell'affrontare e superare le più evidenti criticità della legge 107/2015, a partire dalla chiamata diretta.

Roma, 7 luglio 2016

Flc CGIL

Domenico   Pantaleo

CISL Scuola

Maddalena   Gissi

UIL Scuola

Giuseppe   Turi

SNALS Confsal

Marco   Paolo Nigi

^=^=^=^=^=^=^=^=^

*    INTEGRAZIONE GRADUATORIE DI ISTITUTO PERSONALE DOCENTE: PUBBLICATA NOTA MIUR E DECRETO DIRETTORIALE

Vi comunichiamo che, in data 11 luglio 2016, il Miur ha emanato la nota prot. 18736, avente per oggetto: “D.D.G. 643 dell'11 luglio 2016. Integrazione graduatorie di Istituto personale docente, in attuazione del D.M. 3 giugno 2015 n. 326”.

Con la stessa il Miur trasmette agli UU.SS.RR. il D.D.G. n. 643 dell'11 luglio 2016.

Tale Decreto disciplina, in applicazione del D.M. 3 giugno 2015 n. 326:

Le domande di inserimento saranno presentate con le seguenti modalità e termini:

Inserimento negli elenchi aggiuntivi alle graduatorie di istituto di II fascia:

il modello A3, allegato alla nota, dovrà essere trasmesso, a partire dalla data di pubblicazione del DDG ed entro il termine del 3 agosto 2016, in modalità cartacea, con raccomandata A/R, PEC, o consegnata a mano ad una istituzione scolastica della provincia prescelta, ai sensi e secondo le modalità previste dal D.M. 353/2014.

In caso gli interessati siano già iscritti nelle graduatorie dell’attuale triennio o si siano inseriti con le precedenti finestre semestrali e richiedano, con la finestra del 1° agosto 2016, un inserimento dovuto al conseguimento di una nuova abilitazione, sono tenuti ad inviare il modello alla stessa scuola dove hanno inviato domanda di inclusione. Invece, nel caso di aspirante non sia iscritto in nessuna graduatoria il modello sarà inviato ad una scuola della provincia scelta dall'interessato.

Inserimento negli elenchi aggiuntivi del sostegno

Tale domanda dovrà essere presentata, esclusivamente in modalità telematica, con la compilazione del modello A5, disponibile sul portale POLIS del sito del Miur, nel periodo compreso tra l'8 agosto 2016 ed il 29 agosto 2016 (entro le ore 14.00). Invece, coloro che richiedano l'inserimento negli elenchi aggiuntivi di II fascia, compilando il modello A3, si avvarranno di tale modello anche per dichiarare il titolo di specializzazione; conseguentemente non dovranno compilare il modello A5.

Priorità nell'attribuzione delle supplenze di III fascia

Tale domanda potrà essere prodotta da coloro che conseguono il titolo di abilitazione, nelle more dell'inserimento negli elenchi aggiuntivi alla II fascia. E’ disponibile, per tale finalità, sul portale POLIS del sito internet del Miur, per tutto il triennio di validità delle graduatorie, lo specifico modello A4, che va indirizzato alla scuola capofila scelta al momento dell’inclusione in III fascia.

Scelta delle sedi

Coloro che sono già collocati per altri insegnamenti nelle graduatorie di I, II e III fascia delle graduatorie di istituto o negli elenchi aggiuntivi alla II fascia, in caso di conseguimento di abilitazione, entro il 1° agosto 2016, relativamente soltanto ai nuovi insegnamenti, richiesti entro tale data, possono cambiare le sedi già espresse, se non sono già presenti tali insegnamenti nelle stesse.

Il Miur si riserva l’emanazione di successive note tecniche, per indicare termini e modalità per la presentazione delle relative istanze POLIS.

IN ALLEGATO

*    AGIDAE: SOTTOSCRITTO IL CCNL 2016-2018 E L'ACCORDO SULL'ASSISTENZA

Il giorno 7 luglio 2016, nella sede nazionale AGIDAE di Roma, SNALS-CONFSAL, FLC-CGIL, CISL-SCUOLA, UIL-SCUOLA E SINASCA hanno definitivamente sottoscritto con AGIDAE il CCNL 2016-2018, contestualmente si è firmato anche l'accordo sull'Assistenza Sanitaria Integrativa (ASI).

*    AGENDA INCONTRI

MIUR – 12 luglio 2016 – ore 15:00                 Comparto scuola:        

definizione sequenza contrattuale art. 1 5 CCNI 8 aprile 2016.

 

MIUR – 14 luglio 2016 – ore 12:00                 Area V Dirigenza scolastica: Contratti integrativi regionali per la determinazione della retribuzione di posizione e di risultato dei dirigenti scolastici dell’Area V

Allegati:
FileDimensione del FileModificato il
Scarica questo file (Graduatorie di Circolo e di Istituto.zip)Graduatorie di Circolo e di Istituto.zip1006 Kb12-07-2016