nomine IRC docenti infanzia e primaria FASE B personale ATA

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia

Ufficio III Ambito territoriale di Bergamo

 

Calendario delle convocazioni per le assunzioni a tempo determinato del personale docente della scuola dell’infanzia, primaria della provincia di Bergamo - anno scolastico 2015-16

e brevi indicazioni.

Conferme sede docenti I.R.C. Tempo Indeterminato

infanzia, primaria e secondaria a.s. 15-16

 

IN ALLEGATO

^=^=^=^=^=^=^=^=^

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

AREA Istruzione Canali Home

Avviso disponibilita' proposta nomina Buona Scuola

Roma 21 agosto 2015

“Buona Scuola: Nei primi giorni del mese di settembre prossimo venturo, sul sito istituzionale del Ministero www.istruzione.it, verrà pubblicato l’ Avviso della disponibilità sul sistema informativo (Portale Istanze Online_archivio personale) delle proposte di nomina in ruolo in esito alla “Fase B” del piano assunzionale straordinario. Sul medesimo sito istituzionale sarà operativa una funzione di interrogazione per la relativa consultazione. Gli interessati, entro il termine perentorio di 10 giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso, dovranno provvedere tramite il Portale Istanze Online all’accettazione o rinuncia della proposta. (Si ricorda che la mancata accettazione entro il predetto termine perentorio produce gli stessi effetti della rinuncia). Dell’esito della partecipazione alla “Fase B” del piano assunzionale verrà data notizia per posta elettronica alla casella e-mail indicata nella domanda, fermo restando che, ad ogni effetto, le comunicazioni con i soggetti destinatari del piano assunzionale avvengono esclusivamente attraverso l’uso del sistema informativo.

^=^=^=^=^=^=^=^=^

Roma, 24 agosto 2015

Dott.ssa Rosa De Pasquale

Capo Dipartimento per il sistema educativo
di Istruzione e Formazione MIUR

 SEDE

  OGGETTO: Richiesta di incontro sul Personale ATA

 Gentile Dottoressa,

il ripristino dei 2020 posti ATA tagliati dalla legge di stabilità 2015 ha rappresentato un esito positivo del confronto tra queste Organizzazioni ed il Sottosegretario Faraone, ma ha solo attenuato le numerose e gravi difficoltà che riguardano il personale ATA nell’imminente avvio dell’anno scolastico.

Restano, infatti, aperte le questioni che di seguito rammentiamo e che richiedono un tempestivo confronto e un altrettanto tempestivo intervento risolutore.

E’ particolarmente urgente garantire le immissioni in ruolo degli ATA e, nelle more dell'autorizzazione, vanno disposte le supplenze su tutti i posti disponibili, per consentire l'avvio dell'anno scolastico.

La Direzione del personale del Miur ha dato disposizioni - a nostro avviso illegittime - di assegnare le supplenze ai sensi dell’articolo 40, comma 9 della legge 449/97. Questa procedura, già dannosa in sé per la continuità del lavoro ATA nelle scuole, comporta ovunque ma specialmente nelle grandi Città metropolitane, caratterizzate da moltissime Istituzioni scolastiche, il mancato rispetto dei diritti degli aspiranti inclusi nelle graduatorie permanenti. Si tratta di un modo di procedere meramente burocratico che ignora i diritti dei lavoratori e la stessa legge di Stabilità, che non blocca i posti, ma si imita a congelare i profili relativi alle qualifiche amministrative di tutte le pubbliche amministrazioni ignorando, peraltro, il fatto che, per le specificità del comparto scuola, ben difficilmente il personale in mobilità delle soppresse Province, potrebbe essere destinato a posti del Comparto.

 Deve essere inoltre prontamente affrontata l’applicazione della legge di stabilità 2015 alle supplenze brevi: le forti limitazioni alla chiamata dei supplenti, anche in caso di assenze prolungate o di copertura della maternità, nonché di impossibilità di sostituzione delle figure uniche (Assistenti tecnici) comprometteranno l’offerta formativa in molte realtà scolastiche del Paese.

Necessario è, infine, rivedere i criteri di costruzione delle tabelle organiche dei profili ATA, anche mettendo a frutto il lavoro di confronto portato congiuntamente avanti in questo ultimo anno con la Direzione generale del personale. Il processo di riorganizzazione della rete scolastica che ha interessato le Istituzioni di tutto i Paese in questi ultimi cinque anni, a fronte di un taglio poderoso sul personale (meno 50.000 addetti ATA), ci consegna una situazione al limite della sostenibilità.

A seguito delle ragioni esposte ed al fine di evitare un inizio d’anno carico di tensioni ed un contenzioso diffuso, le scriventi Organizzazioni chiedono un incontro con massima urgenza, per ricercare soluzioni idonee per la tutela del lavoro ATA e per consentire alle scuole di funzionare correttamente dal primo giorno del nuovo anno scolastico.

Distinti saluti

FLC CGIL

Domenico   Pantaleo

CISL Scuola

Francesco   Scrima

UIL Scuola

Giuseppe Turi

SNALS Confsal

Marco Paolo   Nigi

GILDA Unams

Rino Di   Meglio

 

^=^=^=^=^=^=^=^=^

Per il piano di assunzioni per il 2015/16 così come previsto dalla
Legge 107 del 13 luglio 2015 consulta:

http://www.istruzione.it/assunzioni_buona_scuola/index.shtml

^=^=^=^=^=^=^=^=^

Riunione per i neo assunti in ruolo

martedì 25 agosto dalle ore 16,30

giovedì 27 agosto dalle ore16,30

venerdì 28 agosto dalle ore 16,30

lunedì 31 agosto dalle ore 16,30

Sede SNALS via Matris Domini,8 a Bergamo

La riunione è strutturata a gruppi ristretti per favorire il feed-back. PRENOTATEVI !!!

035 245986

Illustrazione documenti di rito cartacei ed on-line

Il periodo di prova: gli adempimenti, il tutor, la tesina, il fondo Espero