Piano straordinario di assunzioni:esclusione non inseriti nelle Gae

Piano straordinario di assunzioni:

esclusione non inseriti nelle Gae

Domanda cartacea

Il MIUR, con D.D.G. 767/2015, ha indetto le procedure di assunzione del personale docente alle quali possono partecipare solo coloro che sono inseriti a pieno titolo nelle GAE ovvero nelle graduatorie di merito dell'ultimo concorso.

Come è noto, a seguito della pubblicazione della legge 107/2015 recante “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e per il riordino delle disposizioni legislative vigenti” (c.d. Decreto Buona scuola) il Miur ha emanato il D.D.G. 767/2015, relativo alla indizione delle procedure di assunzione del personale docente.Il decreto in questione prevede che possano partecipare al piano straordinario di assunzioni solo coloro che sono inseriti a pieno titolo nelle Gae ovvero nelle graduatorie di merito dell’ultimo concorso. Costoro possono presentare apposita domanda on line fino alle ore 14 del 14 agosto prossimo.Tutti coloro che sono interessati a partecipare al piano straordinario di assunzione ma ne sono esclusi (non essendo inseriti a pieno titolo nelle Graduatorie ad esaurimento ovvero nelle graduatorie di merito del concorso) dovranno presentare domanda cartacea utilizzando il modulo predisposto dall'ULN.In particolare, dovranno presentare domanda in formato cartaceo tutti coloro che sono in possesso di abilitazione all’insegnamento (es. Siss, Pas, TFA, diplomati magistrali ante 2001/2002, laureati scienze formazione primaria) e che non sono inseriti nelle Gae ovvero coloro che risultino inseriti con riserva nelle Gae ovvero nella graduatoria dell’ultimo concorso.La domanda, compilata in ogni sua parte, andrà inviata con raccomandata con ricevuta di ritorno al Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, all’indirizzo Viale di Trastevere, 76/A, entro il 14 agosto prossimo.

 

Trasmettere copia o consegnare di persona,  anche dopo 14 agosto,

allo Snals di via Matris Domini, 8 a Bergamo.

Il fac simile della domanda è reperibile presso la sede Snals di via Matris Domini, 8 a Bergamo e in allegato.

^=^=^=^=^=^=^=^=^

Per il piano di assunzioni per il 2015/16 così come previsto dalla
Legge 107 del 13 luglio 2015 consulta:

http://www.istruzione.it/assunzioni_buona_scuola/index.shtml

^=^=^=^=^=^=^=^=^

La sede Snals di Bergamo

modifica il progetto

di chiusura estiva degli uffici

Piano straordinario di assunzioni fasi B C

Nel periodo dal 10 agosto al 14 agosto, la sede Snals di Bergamo,

via Matris Domini, 8 resterà aperta:

dalle ore 15,00 alle ore 18,00,

nei giorni: lunedì 10, martedì 11, mercoledì 12, giovedì 13

dalle ore 10,00 alle ore 14,00,

nel giorno venerdì 14

per la compilazione delle domande che vanno presentate:

fra le ore 9.00 del 28 luglio 2015 e le ore 14.00 del 14 agosto 2015

E’ NECESSARIA LA PRENOTAZIONE

Tel. 035-245986 e 035-4130343

^=^=^=^=^=^=^=^=^

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia

Ufficio III Ambito territoriale di Bergamo

 

Il contingente ministeriale per le assunzioni a tempo indeterminato – Fase “A” - per l’ anno scolastico 2015/16 assegnato a questa provincia è integrato/modificato.

Pubblicazione Graduatorie Provvisorie di Assegnazioni Provvisorie Interprovinciali – Scuola secondaria di II grado - A.S. 2015/2016

 

IN ALLEGATO

^=^=^=^=^=^=^=^=^

REVISIONE CLASSI DI CONCORSO A CATTEDRE E POSTI DI INSEGNAMENTO

Disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre

e a posti di insegnamento (decreto presidenziale – esame preliminare)

 

Premesso che, a tutt’oggi, non è arrivata nessuna convocazione in merito, trascriviamo il comunicato emesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri riunito il 31 luglio scorso.

 

“Il Consiglio dei ministri ha approvato in esame preliminare e su proposta del Presidente Matteo Renzi e del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca Stefania Giannini, un decreto del Presidente della Repubblica recante disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e posti di insegnamento ai sensi dell’articolo 64, comma 4, lettera a), del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133.

Il regolamento è adottato in attuazione delle Disposizioni in materia di organizzazione scolastica che ha attribuito al Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, di concerto con quello dell’economia e delle finanze, il potere di incidere sull’attuale assetto ordinamentale, organizzativo e didattico del sistema scolastico, anche seguendo il criterio della razionalizzazione e dell’accorpamento delle classi di concorso per una maggiore flessibilità nell’impiego dei docenti.

Rispetto alle classi di concorso previste dalla legislazione vigente, lo schema di regolamento prevede:

  • il loro aggiornamento: infatti le classi di concorso attualmente vigenti corrispondono agli insegnamenti previsti dagli ordinamenti previgenti e prevedono requisiti di accesso ai percorsi abilitanti ancora espressi in termini di lauree del vecchio ordinamento;
  • il loro accorpamento: è previsto per una maggiore fungibilità dei docenti e consente di aumentare il numero di posti per classe di concorso e il tasso di sostituibilità degli insegnanti. Ad esempio vengono accorpate le classi di concorso di elettronica ed elettrotecnica; la nuova classe di tecnologie e tecniche della comunicazione ne accorpa ben sei di quelle attualmente in vigore e le classi di concorso di arte sono state accorpate per settore produttivo;
  • l’aggiunta di 11 nuove classi di concorso per l’insegnamento nelle scuole secondarie di primo e secondo grado: lingua italiana per discenti di lingua straniera (alloglotti); Scienze e tecnologie della calzatura e della moda; Scienze e tecnologie della logistica; Storia della musica; Strumento musicale negli istituti di istruzione secondaria di II grado; Tecnica della danza classica; Tecnica della danza contemporanea; Tecniche di accompagnamento alla danza; Tecnologie musicali; Teoria analisi e composizione; Teoria e tecnica della comunicazione. Inoltre sono state aggiunte altre 2 nuove classi di concorso che riguardano posti di insegnante tecnico-pratico. Le nuove classi di concorso sono Laboratorio di logistica e Laboratori di scienze e tecnologie della calzatura e della moda.”

*    AGENDA INCONTRI

MIUR – 6 ago 2015 – ore 10.30 -           Informativa iniziative di formazione CLIL per docenti; corsi per il personale ATA.