manifestazione a Roma Diplomati 2001 02

GLI UFFICI DELLO

s.n.a.l.s. e del caf

SONO APERTI NELLA NUOVA SEDE

IN VIA MATRIS DOMINI ,8

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

COMUNICATO STAMPA

 

SABATO 18 APRILE, A ROMA SCENDE IN PIAZZA LA VERA SCUOLA

Gli eletti nelle RSU manifestano alle 10,30 in piazza SS. Apostoli

Le persone che verranno a Roma sabato 18 aprile, per dire no al progetto di scuola delineato nel disegno di legge all’esame delle Camere e chiederne profonde modifiche, sono quelle che un mese fa lavoratrici e lavoratori, insegnanti e personale ATA, hanno eletto a stragrande maggioranza come loro rappresentanti nelle RSU. Le liste presentate dai sindacati promotori della manifestazione hanno ottenuto, insieme, più del 90% dei consensi espressi. Poiché hanno votato 810.000 persone (oltre l’80% della categoria) si può dire senza tema di smentita che in piazza ci sarà “la vera scuola”, quella di chi ogni giorno ne vive in diretta le difficoltà, i disagi e i problemi, mettendo in campo per risolverli le risorse della sua competenza e della sua passione. Saranno proprio i rappresentanti delle RSU i protagonisti della giornata, alternandosi sul palco con i segretari generali dei sindacati per ribadire con forza le richieste su cui da settimane il mondo della scuola è mobilitato:

  • no a modelli di gestione autoritaria che stravolgono i principi di un’autonomia fondata sulla collegialità, la cooperazione e la condivisione;
  • subito un piano di assunzioni che assicuri la stabilità del lavoro per tutto il personale docente e ATA impiegato da anni precariamente;
  • rinnovo del contratto scaduto da sette anni per una giusta valorizzazione del lavoro nella scuola;
  • no a incursioni per legge su materie soggette a disciplina contrattuale, come le retribuzioni e la mobilità del personale;
  • avvio di una strategia di forte investimento su istruzione e formazione, recuperando il gap che separa l’Italia dagli altri paesi europei.
  • realizzare una riforma che garantisca la serietà degli studi, restituisca autorevolezza alla scuola e dignità sociale a tutti gli operatori scolastici
  • il rinnovo del contratto che con risorse “fresche” rivaluti le retribuzioni, mantenga la progressione di anzianità e la ricostruzione di carriera
  • tutelare il ruolo deliberativo del collegio dei docenti e la libertà d’insegnamento
  • rivendicare la stabilizzazione per tutte le tipologie di personale precario (docente e ATA)
  • dire no alla marginalizzazione del ruolo del personale ATA
  • dire no ad una gestione autoritaria affidata ad organi monocratici

Alla “vera scuola” presente in piazza SS. Apostoli Governo e Parlamento devono prestare attenzione e ascolto: non sono buone riforme, non è “buona scuola” quella fatta di progetti costruiti senza o contro i lavoratori che saranno chiamati a metterli in atto. Questo il segnale che i sindacati intendono lanciare con questa iniziativa, tappa importante di un percorso di mobilitazione che non si concluderà certamente con la manifestazione di domani. Il programma della giornata prevede il concentramento dei partecipanti a piazza SS. Apostoli per le ore 10,30, quando prenderanno il via gli interventi dal palco.

Flc  CGIL

Domenico Pantaleo

CISL  Scuola

Francesco Scrima

UIL  Scuola

Massimo Di Menna

SNALS  Confsal

Marco Paolo Nigi

 
 
GILDA Unams

Rino Di Meglio

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

MAESTRI DIPLOMATI ENTRO 2001/02

Il Consiglio di Stato ha definitivamente sentenziato che i maestri diplomati entro l’a.s. 2001/02 hanno diritto all’inclusione nelle G.A.E. Il nostro Studio Legale sta predisponendo un ricorso per coloro che si trovano nelle condizioni sopra descritte. Nei primi giorni della prossima settimana daremo notizie. Inseriamo in allegato il testo della sentenza.

Roma, 17 aprile 2015

Prot. n. 54/MPN/MM/UL

Alle Colleghe ed ai Colleghi

Diplomati entro l’a.s. 200\1/02

          Facendo seguito al precedente comunicato del 29 ottobre 2014 , si rappresenta che il Consiglio di Stato, con sentenza n. 1973 del 16 aprile 2015, ha annullato il D.M. 235/14 nella parte in cui non ha consentito agli originari ricorrenti, docenti in possesso del titolo abilitante di diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002, l’iscrizione nelle graduatorie permanenti, ora ad esaurimento”.

Per coloro che non hanno impugnato il D.M. 235/14 dinanzi al Tar del Lazio entro i termini di decadenza, l’Ufficio legale predisporrà una apposita azione da proporre dinanzi al giudice del lavoro territorialmente competente.

Con successivo comunicato, che seguirà a stretto giro, verranno fornite ulteriori precisazioni in proposito.

Distinti saluti.                                                             f.to Il Segretario Generale

   (Prof. Marco Paolo Nigi)

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

ELEZIONI

CONSIGLIO SUPERIORE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

28 aprile 2015

VOTA e fai VOTARE la LISTA

"SNALS-CONFSAL: LA FORZA DELLE TUE IDEE"

Il tuo voto dà forza al sindacato per:

LE  LISTE  DEI  CANDIDATI  SNALS-CONFSAL

Docenti scuola dell’infanzia

Lista n.   V

 

Personale ATA

Lista n.  VII

ASCIONE VALERIA

Roma

 

CALDERA LORETTA

Brescia

RUSTICI PAOLO

Grosseto

 

DE BERNARDO CHIARA

Taranto

Si può esprimere 1 preferenza

 

Si può esprimere 1 preferenza

Docenti scuola primaria

Lista n.   VI

 

Docenti scuola sec. I grado

Lista n.  XI

CERONI IGOR

Cuneo

 

BIGELLI LAURA

Ancona

DI BENEDETTO ANNARITA

Perugia

 

DALLA RIVA MANUELA

Verona

GRISI MAURO

Udine

 

FORNO ENRICA

Torino

MARGIOTTA DANIELA

Napoli

 

LUPI MARIA ROSARIA

L’Aquila

MICHELETTO LUCIA

Padova

 

MOLINA GIANNA

Imperia

TEMPERA IRENE

Catania

 

SERAFINI ELVIRA

Taranto

Si possono esprimere 4 preferenze

 

Si possono esprimere 4 preferenze

Docenti scuola sec. II grado

Lista n.   V

 

Dirigenti Scolastici

Lista n.  VIII

ALBANO   ANTONIO

Roma

 

CODAZZI ROSAMARIA

Milano

IMBRIANO MARIA TERESA

Potenza

 

DE SANTIS MARIA RITA

Rieti

MARZULLO GIUSEPPE

Milano

 

GAIANI MARIA

Ferrara

MASCIALE VITO

Bari

     

Si possono esprimere 3 preferenze

 

Si possono esprimere 2 preferenze

Allegati:
FileDimensione del FileModificato il
Scarica questo file (Sentenza_CdS_1973_2015.pdf)Sentenza_CdS_1973_2015.pdf96 Kb17-04-2015