Chiarimenti MIUR graduatorie d'Istituto

 

I CHIARIMENTI DEL MIUR IN MERITO ALLE DOMANDE PER LA SECONDA E TERZA FASCIA

chi si abilita o si specializza entro il 31 luglio

si può iscrivere in II fascia con riserva

 

Gli interessati all’iscrizione con riserva nelle graduatorie di II fascia,

  • dovranno produrre domanda utilizzando il modello A1,
  • dovranno, INOLTRE, presentare anchei relativi modelli A/2 o A/2 bis, per l’inserimento a pieno titolo in III fascia,
  • dovranno presentare il modello B.

 

ATTENZIONE NOVITA’

Gli aspiranti in attesa di conseguimento del titolo di abilitazione, che si iscrivono con riserva nella II fascia di istituto devono allegare alla domanda una dichiarazione, resa sotto propria responsabilità, indicando quale tipologia di percorso si stia ultimando e l’Ateneo in cui si è iscritti.

Qualora avessero già inviato la domanda, tale dichiarazione potrà essere inviata alla medesima istituzione scolastica separatamente e comunque non oltre il 23 giugno.

Sommario:

 

-    Graduatorie di istituto – Iscrizioni con riserva II fascia

-    Graduatorie di Istituto personale docente ed educativo per il triennio 2014/2017. Nota di chiarimenti MIUR

-    AGIDAE: Accordo sulla detassazione e accordo della Commissione Paritetica sulla disciplina del contratto a tempo determinato

-    Agenda Incontri

*    GRADUATORIE DI ISTITUTO PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO PER IL TRIENNIO 2014/2017. NOTA DI CHIARIMENTI MIUR

Il MIUR ha pubblicato la nota prot. n. 0002034 del 10/06/2014 avente per oggetto: “D.M. 353 del 23 maggio 2014. Graduatorie di Istituto del personale docente ed educativo per il triennio 2014/15, 2015/16 e 2016/17. Chiarimenti” con la quale fornisce dei chiarimenti a quesiti pervenuti all’Amministrazione.

La nota MIUR in ALLEGATO AL NOTIZIARIO.

      AGIDAE: ACCORDO SULLA DETASSAZIONE E ACCORDO DELLA COMMISSIONE PARITETICA SULLA DISCIPLINA DEL CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

Trascriviamo di seguito l’Accordo sulla detassazione 2014 sottoscritto tra l’AGIDAE e le parti sindacali e inseriamo in area riservata il relativo modello di accordo territoriale/aziendale allegato e facente parte del documento. A seguire, riportiamo l’Accordo sulla disciplina del contratto a tempo determinato della Commissione Paritetica Nazionale.

 

ACCORDO SULLA DETASSAZIONE 2014

CCNL SCUOLA

 

Il giorno 23 maggio 2014 si sono incontrati:

Per AGIDAE: P. Francesco Ciccimarra, Suor Donatella Zordan

Per FLC CGIL: Massimo Mari, Maria Grazia Orfei

CISL SCUOLA: Elio Formosa

UIL SCUOLA: Adriano Enea Bellardini

SNALS CONF-SAL: Roberto Mollicone

SINASCA: Pier Luigi Cao

al fine di condividere un modello di "Accordo Territoriale/Aziendale" da proporre alle proprie rappresentanze regionali e per l'applicazione al personale dipendente delle strutture associate all'AGIDAE della "detassazione" sulle componenti accessorie della retribuzione corrisposte in relazione ad incrementi di produttività e ad innovazione ed efficienza organizzativa.

VISTO

il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze del 19 febbraio 2014;

CONSIDERATO

•     l'art. 1, commi 481 e 482 della L. 24 dicembre 2012 n. 228 (legge di stabilità 2013), che ha prorogato per il periodo d'imposta 2013 e 2014 le misure sperimentali per l'incremento della produttività del lavoro, previste dall'art. 2, comma l, lettera c), del decreto-legge 27 maggio 2008 n. 93, convertito, con modificazioni dalla legge 24 luglio 2008 n. 126;

•     il DPCM 19 febbraio 2014, che ha applicato le misure di cui al comma 481 dell'art. 1 sopra citato con le stesse modalità al periodo dal 1° gennaio 2014 al 31 dicembre 2014;

LE PARTI

•     convengono che l'allegato modello di accordo territoriale/aziendale, tenendo conto del ruolo e dei contenuti del CCNL per il personale dipendente delle strutture scolastiche aderenti all'AGIDAE, costituisce un modello utile per l'attuazione delle finalità perseguite dalla legislazione in materia di "imposta sostitutiva del 10%, nel limite massimo complessivo di € 3.000 lordi sulle componenti accessorie della retribuzione corrisposte in relazione ad incrementi di produttività, innovazione ed efficienza organizzati va" per il conseguimento dei relativi benefici per i lavoratori dipendenti;

•     concordano, in particolare, che le prestazioni lavorative effettuate nel 2014 che, ai sensi dell'accordo quadro del 21 febbraio 2013, hanno già comportato l'applicazione dell'agevolazione fiscale per l'anno 2013, sono ancora utili e coerenti e conformi alle finalità contenute nella Circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 15 del 3 aprile 2013 e, dunque, possono fruire anche per l'anno 2014 della relativa agevolazione;

•     si impegnano ciascuna per le proprie competenze a trasmettere tempestivamente l'allegato modello di accordo territoriale/aziendale alle proprie sedi regionali assicurando che, dopo la sottoscrizione, venga fornita adeguata informazione sia ai lavoratori dipendenti che alle singole strutture aderenti all'AGIDAE.

Il presente accordo ha efficacia nei confronti degli Istituti aderenti all'AGIDAE e che ne applichino il relativo Contratto Nazionale.

                       

* * * * * *

COMMISSIONE PARITETICA NAZIONALE SCUOLA

 

ACCORDO

SULLA DISCIPLINA DEL CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

 

(Legge 16 maggio 2014, n. 78)

Il giorno 10 giugno 2014 alle ore 11.00, presso la sede AGIDAE in via Vincenzo Bellini n. 10 a Roma si è riunita la commissione Paritetica Nazionale composta da:

Per l'AGIDAE: padre Francesco Ciccimarra, suor Daniella Gallo, suor Teresita Moiraghi, suor Maria Annunciata Vai, suor Emanuela Brambilla

per la FLC CGIL: Massimo Mari e Maria Grazia Orfei

Per la CISL Scuola: Elio Formosa

Per la UIL Scuola: Adriano Enea Bellardini

per lo SNALS ConSAL: Roberto Mollicone, Silvestro Lupo

per il SINASCA: Pierluigi Cao

e ha concordato quanto segue:

-     Per il personale docente non abilitato, considerato quanto previsto dall'art. 4-bis del decreto legislativo 6 settembre 2001, n. 36, come modificato dalla legge 16 maggio 2014 n. 78, riguardante la disciplina della successione dei contratti, è confermato quanto stabilito nel Protocollo d'Intesa sottoscritto il 24 luglio 2013 tra l'AGIDAE e le Organizzazioni Sindacali FLC CGIL; CISL SCUOLA, UIL SCUOLA, SNALS CONF-SAL e SINASCA;

-     Per il personale docente abilitato, sono consentite le proroghe nell'arco di complessivi trentasei mesi, secondo quanto disposto dall'art. 4s del decreto legislativo 6 settembre 2001, n. 36, come modificato dalla legge 16 ,maggio 2014 n. 78. Concorrono al raggiungimento dei 36 mesi anche i periodi di insegnamento precedentemente prestati nell'Istituto senza possesso di titolo di abilitazione;

-     Per il personale non docente, si applica la normativa prevista dall'art. 4 del decreto legislativo 6 settembre 2001, n. 36, come modificato dalla legge 16 maggio 2014 n. 78;

-     Per tutto il personale, si applica quanto stabilito dall'art. 1 del decreto legislativo 6 settembre 2001, n. 36, come modificato dalla legge 16 maggio 2014 n. 78, che consente l'apposizione di un termine alla durata del contratto di lavoro subordinato, di durata non superiore a 36 mesi, a prescindere dalle ragioni che lo giustificano (acausale).

-     Per quanto riguarda la latenza tra contratti a tempo determinato, opera quanto previsto dalla Legge 16 maggio 2014 n. 78, ovvero 10 giorni di intervallo per i contratti di durata inferiore a 6 mesi e 20 giorni per contratti di durata superiore a 6 mesi.

Letto, confermato, Sottoscritto

*    AGENDA INCONTRI

MIUR – 12 giu., h. 9,30    -      Comparto “Scuola”:

 

Allegati:
FileDimensione del FileModificato il
Scarica questo file (MIUR- CHIARIMENTI grad d'istituto.pdf)MIUR- CHIARIMENTI grad d'istituto.pdf79 Kb11-06-2014