Trasferimenti scuola primaria

inPERSONALE DELLA SCUOLA

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Ufficio
X – Bergamo

Trasferimenti scuola primaria a.s. 2014-15

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

MOBILITÀ PERSONALE DOCENTE DELLA SCUOLA

SECONDARIA DI I GRADO E II GRADO. A.S. 2014/15

scuola secondaria di I grado

1 - termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande

     di mobilità e dei posti disponibili............................................ 7 giugno

2 - pubblicazione dei movimenti ................................................ 27 giugno

scuola secondaria di II grado

1 - termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande

     di mobilità e dei posti disponibili....................................….. 23 giugno

2 - pubblicazione dei movimenti ............................................... 15 luglio

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

RECUPERO ANZIANITÀ ANNO 2012

POSIZIONI ECONOMICHE PERSONALE ATA

L’incontro è stato introdotto da una relazione da parte dell’ARAN con cui si sono illustrate le linee principali degli specifici atti di indirizzo del Governo ed evidenziata la necessità di tempi rapidi nella conclusione della trattativa.

Con riferimento al recupero della validità dell’anno 2012 è stato precisato che:

  1. l’onere finanziario necessario ammonta per il 2012 a 100 milioni di euro, mentre per la copertura dell’intero 2013, che corrisponde all’onere a regime, necessitano 350 milioni di euro;
  2. le risorse finanziarie disponibili vanno reperite, per il 2012 dalla certificazione di cui art. 64 DL 112/2008 che è pari a 120 milioni di euro e per la restante parte dalle risorse del MOF;
  3. sono previsti vincoli, anche se meno rigidi della precedente occasione, per il mantenimento di un adeguato finanziamento, al riguardo è stato fatto esplicito riferimento:
  • alle attività di recupero scuole sec 2° grado;
  • ai turni notturni, festivi e notturno/festivi del personale educativo, … ;
  • alla retribuzione delle ore eccedenti insegnamento e per la sostituzione colleghi assenti .

Con riferimento al mantenimento delle retribuzioni del personale ATA in relazione alle “posizioni economiche” è stato precisato che:

     I.        si tratta di attribuire un’una tantum per gli aa.ss. 2011/12 – 2012/13 – 2013/14 come “emolumento avente carattere stipendiale”, come previsto dalla legge, in modo da operare senza recuperi e conguagli pensionistici;

   II.        gli oneri e il relativo finanziamento sono quantificati dalla legge in euro 38,87 milioni e coprono il periodo temporale fino al mese di agosto 2014.

La delegazione SNALS-CONFSAL nel suo intervento ha, tra l’altro:

  • sottolineato l’esigenza di chiudere entrambe le tematiche entro la prossima settimana;
  • evidenziato che, nell’individuazione dei criteri con cui attingere al MOF, stante l’opportunità offerta da una direttiva meno vincolante della precedente, si deve realizzare il massimo equilibrio nell’attingere alle diverse voci anche al fine di non penalizzare le istituzioni scolastiche in relazione all’ordine e grado di appartenenza;
  • precisato, con riferimento alle posizioni economiche del personale ATA, che deve risultare chiaro che coloro che sono stati individuati come fruitori di tali nomine successivamente al 1° settembre 2011 hanno sempre mantenuto il diritto a tale nomina anche se, in base a una interpretazione, non condivisa dal sindacato, del DL 78/2010 – convertito con legge 122/2010 gli effetti economici della stessa sono stati sospesi per il periodo di blocco stipendiale del pubblico impiego. Conseguentemente, non appena terminato tale periodo, tornano ad essere fruitori anche del beneficio economico di tale nomina. In altra sede si opererà per trovare una soluzione al periodo settembre-dicembre 2014 rimasto per ora scoperto ai fini economici.

I rappresentanti delle altre OO.SS. presenti hanno sostanzialmente sostenuto le stesse tesi del nostro sindacato, ad eccezione di quelli della FLC CGIL che hanno ribadito la volontà di non sottoscrivere l’accordo relativo al recupero della piena validità dell’anno 2012.

In conclusione della riunione è stato decisa la convocazione per lo sviluppo e la conclusione della trattativa su entrambi i temi per il prossimo mercoledì 11 giugno.

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

Sommario:

-    Convertito in legge il DL 58/2014 sul regolare svolgimento del servizio scolastico

-    Personale ATA – Informativa sull’organico di diritto a.s. 2014/15

-    Estero: incontro al MAE su Mobilità, MOF e Funzioni strumentali

-    Graduatorie ad esaurimento di cui al D.M. 235 del 1 aprile 2014. Istanze POLIS inserite ma non inoltrate. Ulteriori chiarimenti: emanato Nota MIUR

-    TFA: implementazione del fabbisogno dei posti su richiesta della Regione autonoma Valle d’Aosta - Rettifica allegati A e B - Emanata nota MIUR

-    TFA (D.M. 16/5/2014 n. 312): Pubblicati i calendari dei test preliminari

*   CONVERTITO IN LEGGE IL DL 58/2014 SUL REGOLARE SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO SCOLASTICO

La Camera, il 3 giugno scorso, ha convertito in legge il D.L. 7/4/2014, n. 58Misure urgenti per garantire il regolare svolgimento del servizio scolastico” (non ancora pubblicato), senza apportare modifiche al testo trasmesso dal Senato (A.S. 1430).

L'art. 1 - Disposizioni urgenti per il corretto svolgimento dell'attività scolastica - riguarda i dirigenti scolastici.

In particolare, come riassunto dal documento dei Temi dell’attività parlamentare della Camera, “prevede la continuità delle funzioni svolte dai dirigenti assunti all’esito del concorso 2011 e fa salvi gli atti da essi adottati, fino alla rinnovazione della procedura concorsuale nei casi in cui sia intervenuto un annullamento giurisdizionale. Qualora la medesima rinnovazione si concluda durante l'anno scolastico, le funzioni sono esercitate fino a conclusione dello stesso.

Inoltre, prevede che il primo corso-concorso selettivo per il reclutamento di dirigenti scolastici, secondo le nuove modalità previste dall'art. 17 del D.L. 104/2013 (L. 128/2013), è indetto, limitatamente alle esigenze di copertura di posti vacanti nelle regioni nelle quali sia esaurita la graduatoria del concorso del 2011, entro il 31 dicembre 2014. In tale procedura, una quota dei posti deve essere riservata:

ai vincitori o idonei collocati nelle graduatorie di concorso, successivamente annullate in sede giurisdizionale;

ai soggetti che hanno un contenzioso pendente, che abbiano avuto una sentenza favorevole almeno nel primo grado di giudizio ovvero non abbiano avuto, alla data di entrata in vigore della legge di conversione, alcuna sentenza definitiva, in relazione ai concorsi per dirigente scolastico banditi nel 2002 e nel 2004, ovvero alle procedure di rinnovazione, in Sicilia, del medesimo concorso del 2004 (avviate ai sensi della L. 202/2010);

ai soggetti i cui incarichi di presidenza sono stati confermati ai sensi dell’art. 1-sexies del D.L. 7/2005 (L. 43/2005).

Il bando individuerà i titoli valutabili, fra i quali è ricompreso l’aver svolto le funzioni di dirigente scolastico”.

L'art. 2 - Disposizioni urgenti per il regolare svolgimento dei servizi di pulizia e ausiliari nelle scuole - dispone che, nei territori nei quali non è stata ancora attivata la Convenzione Quadro CONSIP per l’affidamento dei servizi di pulizia ed ausiliari (attualmente la Campania e la Sicilia), le scuole dove i medesimi servizi erano attivati devono acquistarli, fino al prossimo 31 dicembre 2014, dalle stesse imprese che li assicuravano al 31 marzo 2014.

Negli stessi territori sono acquistati dalle stesse imprese anche gli interventi per il mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili sedi di scuole statali.

Per tali acquisti non è previsto un termine finale.

*   PERSONALE ATA – INFORMATIVA SULL’ORGANICO DI DIRITTO A.S. 2014/15

È proseguita stamane al MIUR l’informativa sull’organico di diritto del personale ATA per l’a.s. 2014/15.

Anche la seduta odierna è stata interlocutoria in quanto l’Amministrazione ha comunicato che sta individuando il numero dei CPIA che determinano l’istituzione dei posti sia di Dirigenti Scolastici che di DSGA. Ad oggi la rilevazione numerica di tali posti è la seguente: Emilia R. 8, Friuli 4, Lombardia 19, Piemonte 16, Puglia 1, Toscana 4, Umbria 1, Veneto 2.

A seguire sono stati discussi i contenuti della bozza di circolare con la quale verrà trasmesso lo schema di decreto interministeriale sulla consistenza della dotazione organica per l’a.s. 2014/2015, che sostanzialmente ricalca quella diramata per il corrente anno scolastico.

In merito ai contenuti della stessa, la delegazione dello Snals-Confsal ha:

-       ribadito la necessità di assicurare prioritariamente ad ogni scuola l’organico scaturente dall’applicazione delle tabelle allegate al DPR 119/2009;

-       sostenuto che l’organico dei CPIA venga definito nella misura prevista per le istituzioni scolastiche autonome e si applichino le tabelle allegate al DPR 119/2009 per i profili professionali di assistente amministrativo e di collaboratore scolastico, fermo restando che va, comunque garantita:

üper quanto riguarda il profili professionale di assistente amministrativo l’assegnazione di una unità per ogni CTP riorganizzato nel CPIA;

üper quanto riguarda il profilo di collaboratore scolastico, l’attribuzione di una unità per ciascuna sede ove si svolgono le attività di istruzione per gli adulti;

-       richiesto, con forza, che venga precisato che l’esternalizzazione dei servizi non deve riguardare scuole in cui attualmente non è presente. Inoltre, va confermata la clausola della salvaguardia della titolarità del personale di ruolo eventualmente in soprannumero e che per l’attivazione di tale clausola venga prevista la compensazione dei posti da accantonare unicamente tra le istituzioni scolastiche in cui già esiste l’esternalizzazione;

-       proposto di anticipare, rispetto al passato, la fase di adeguamento dell'organico di diritto alle situazioni di fatto in modo da assicurare la piena funzionalità delle scuole fin all'inizio del prossimo anno scolastico.

*   ESTERO: INCONTRO AL MAE SU MOBILITÀ, MOF E FUNZIONI STRUMENTALI

Ieri, 4 giugno, si è tenuto presso il MAE il previsto incontro tra le delegazioni di Parte Pubblica e sindacale al fine di discutere sui temi concernenti:

a)  la mobilità del personale “estero per estero” per l’a.s. 2014/2015;

b)  l’Intesa MOF e funzioni strumentali.

All’incontro non era presente la componente MIUR.

Nel corso dell’incontro sono state fornite alcune informazioni relative alle ipotesi di ricollocamento del personale e ai posti vacanti al 1° settembre 2014.

Il Consigliere Nocella ha dichiarato che, per il prossimo anno scolastico, sono previste poche risorse economiche.

Lo SNALS-Confsal ha evidenziato la necessità di pubblicare, in tempi brevi, la situazione generale delle sedi disponibili affinché il personale interessato possa prenderne atto.

Nel corso dell’incontro è stata sottoposta, altresì, una bozza d’intesa sull’attuazione della procedura per il finanziamento dei progetti di miglioramento dell’offerta formativa.

Le OO.SS. rilevano che tale intesa debba essere integrata alla luce delle recenti modifiche legislative.

Anche per quanto attiene la mobilità, le OO.SS. propongono integrazioni in armonia con le norme contrattuali.

Il prossimo incontro è previsto per metà giugno.

*   GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DI CUI AL D.M. 235 DEL 1 APRILE 2014. ISTANZE POLIS INSERITE MA NON INOLTRATE. ULTERIORI CHIARIMENTI: EMANATO NOTA MIUR

Vi comunichiamo che oggi, 5 giugno 2014, il MIUR ha emanato la nota 5757, avente per oggetto: “Graduatorie ad esaurimento di cui al D.M. 235 del 1 aprile 2014. Istanze POLIS inserite ma non inoltrate. Ulteriori chiarimenti”. Tale nota fa seguito alla nota 5541 del 30 giugno 2014, specificando che le domande inserite ma non inoltrate non possono essere prese in carico con la specifica procedura SIDI, in quanto le stesse non sono presenti a sistema in modo completo. Pertanto, ogni ufficio, su richiesta degli interessati (i cui termini di presentazione saranno fissati da ciascun ufficio), accompagnata dall’eventuale pdf prodotto dal sistema o dal fac simile del mod. 1 compilato, tratterà le domande con le funzioni SIDI.

La nota precisa che potranno essere accolte solo le istanze relative a docenti presenti negli elenchi di domande inserite ma non inoltrate, trasmesse agli uffici dal sistema informativo.

*   TFA: IMPLEMENTAZIONE DEL FABBISOGNO DEI POSTI SU RICHIESTA DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D’AOSTA - RETTIFICA ALLEGATI A E B - EMANATA NOTA MIUR

Vi comunichiamo che oggi, 5 giugno 2014, il MIUR ha emanato la nota prot. 1890, avente per oggetto: “D.M. n. 312 del 16 maggio 2014. Implementazione del fabbisogno dei posti su richiesta della Regione Autonoma della Valle d'Aosta. Rettifiche allegati A e B”. La nota comunica che, con D.M. in corso di registrazione, sono stati implementati i posti contenuti nell’allegato A del D.M. 312 del 16 maggio 2014, su richiesta della Regione Autonoma della Valle d’Aosta.

Inoltre, la nota informa che si è provveduto alla cancellazione di un posto relativo alla classe A026, insegnamento non più contemplato dall’attuale ordinamento.

A seguito di ciò, sono riportate, in allegato alla nota, le tabelle A) e B) modificate rispetto a quelle allegate al D.M. 312/2014.

*   TFA (D.M. 16/5/2014 N. 312): PUBBLICATI I CALENDARI DEI TEST PRELIMINARI

Vi comunichiamo che oggi, 5/06/2014 è stato emanato il Decreto Dipartimentale n. 306 di pari data, relativo a “Calendario del test preliminare di cui all’art. 4 del Decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca 16/5/2014, n. 312”. Lo stesso contiene “l’allegato A – TFA II ciclo – calendario delle prove preselettive”, parte integrante del Decreto, con cui si stabilisce il calendario dei test preliminari inerenti il II ciclo dei percorsi TFA.

Il Decreto Dipartimentale e l’allegato A in PERSONALE DELLA SCUOLA.