modello B, Istanze on-line per le GaE, permessi e visite mediche

In PERSONALE DELLA SCUOLA

PER UNA SICURA E CONDIVISA PROSPETTIVA DELL’UNIONE EUROPEA

Il manifesto politico-sindacale della Confsal

Il Consiglio Generale della Confsal del 2-4 aprile 2014, sulla base della mozione finale deliberata all’unanimità, aveva affidato alla Segreteria Generale la presentazione di un Manifesto politico-sindacale da indirizzare a tutti i componenti eletti, il 25 maggio 2014, nel Parlamento Europeo e alla nuova governance dell’Unione.

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

v  Nota MIUR relativa al modello B

(con successive comunicazioni verrà data notizia della tempistica);

v  ^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

v  Nota MIUR relativa alla mancata attivazione di Istanze on-line per le GaE;

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

v  Nota MIUR relativa alla circolare su permessi e visite mediche.

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

v  Organico di diritto 2014/2015: scuola secondaria di II grado.

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

v  BONUS: Documento di NoiPA

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

Sommario:

-    AFAM: Organico anno accademico 2014/2015 - Personale Docente, Amministrativo e Tecnico

-    Sentenza sulla riduzione dell'orario negli istituti tecnici e professionali – Lo Snals-Confsal ricorre al Tar per la sua esecuzione

-    Incontro al MIUR: organico diritto Personale ATA a.s. 2014/15

-    CPIA: emanata la circolare per le iscrizioni, da effettuarsi entro il 31/5 e, comunque, non oltre il 15 ottobre p.v.

-    Bonus D.L. 66 del 24 aprile 2014 - Rilascio self service per rinunciare al credito fiscale. Messaggio MEF - Servizio NoiPA

-    Agenda incontri

*    AFAM: ORGANICO ANNO ACCADEMICO 2014/2015 PERSONALE DOCENTE, AMMINISTRATIVO E TECNICO

Il MIUR, con la nota prot. 03321 del 29-05-2014 chiede ai Direttori e ai Presidenti delle istituzioni AFAM di limitare considerevolmente le variazioni di organico al fine di consentire l'ordinato espletamento delle assunzioni del personale docente, richiesto con riferimento all'a.a. 2013/14 e, comunque, di inviare le deliberazioni assunte entro il 20 giugno 2014.

Riportiamo, di seguito, la nota suddetta:

Registro Ufficiale (U) 0003321 29-05-2014


Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

DIREZIONE GENERALE ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, MUSICALE E COREUTICA

Uff. III

Ai Direttori e ai Presidenti dei Conservatori di musica,

delle Accademie di belle arti, delle Accademie nazionali di Danza e di Arte drammatica,

degli Istituti superiori per le industrie artistiche

e p.c. Alle Organizzazioni Sindacali

Flc Cgil, Cisl Università, Uil Rua, Confsal Snals, Unione Artisti UNAMS

Oggetto: Organico anno accademico 2014/2015 - Personale Docente, Amministrativo e Tecnico.

Come è noto la scrivente Direzione Generale è in attesa di ricevere l'autorizzazione alle assunzioni del personale docente richiesta con riferimento all'anno accademico 2013/14.

Al fine di consentire l'ordinato espletamento della predetta procedura che sembra oramai giunta ad una fase di imminente definizione, si reputa opportuno limitare considerevolmente le variazioni di organico che usualmente codeste Istituzioni deliberano in questo periodo dell'anno accademico in considerazione anche del fatto che risulta ormai completato il riordino dei settori scientifico-disciplinari e la definizione dei nuovi ordinamenti didattici.

Saranno pertanto valutate esclusivamente le deliberazioni di conversione di cattedre per oggettiva carenza di allievi documentata dall'andamento nell'ultimo triennio delle iscrizioni.

Sarà inoltre consentita la determinazione di indisponibilità esclusivamente delle cattedre liberate dai titolari trasferiti altrove qualora sia già stata deliberata la conversione in altra disciplina.

Tali indicazioni valgono sia per le cattedre vacanti già presenti nell'organico e sia per quelle che si determineranno con le cessazioni dal servizio dal prossimo anno accademico, previste in 97 unità di personale docente e 21 di personale amministrativo e tecnico.

Le deliberazioni dei Consigli Accademici, corredate dai relativi verbali, dovranno essere indirizzate all'ufficio terzo di questa Direzione Generale e inviate entro il 20 giugno 2014, esclusivamente per e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Per il personale amministrativo e tecnico si richiama quanto già comunicato con la nota 3807 del 22 aprile 2013 concernente la definizione dell'organico per l'anno accademico 2013/14.

Si ringrazia per la consueta collaborazione e si resta in attesa delle decisioni di codeste Istituzioni.

Il Capo Dipartimento
Prof. Marco Macini

*   SENTENZA SULLA RIDUZIONE DELL'ORARIO NEGLI ISTITUTI TECNICI E PROFESSIONALI – LO SNALS-CONFSAL RICORRE AL TAR PER LA SUA ESECUZIONE

Come già in precedenza comunicato, il Tar Lazio, su ricorso dello Snals-Confsal, con sentenza n. 3527/2013, passata in giudicato, ha annullato le disposizioni normative recanti la riduzione dell'orario scolastico per le materie c.d. professionalizzanti per gli istituti tecnici e professionali. Con lettera indirizzata al Ministro, lo Snals-Confsal invitava bonariamente l'Amministrazione a dare esecuzione alla sentenza. L'invito è rimasto però senza risposta.A questo punto inevitabile la decisione del sindacato di procedere ad una formale diffida al Miur, come in effetti avvenuto.

Il Ministero, a fronte dell'atto di significazione, ha rappresentato che, a suo avviso, la sentenza non sarebbe suscettibile di esecuzione in ragione dell'entrata a regime dei nuovi quadri orari di insegnamento. Ritenendo tale risposta chiaramente elusiva del giudicato amministrativo, lo Snals-Confsal in questi giorni ha proceduto a notificare al Miur ricorso per ottenere in via coattiva l'esecuzione della sentenza del Tar Lazio, che ha chiaramente travolto le riduzioni orarie impugnate, non solo in relazione alla fase transitoria, ma anche in relazione a quelli che avrebbero dovuto essere a regime i nuovi quadri orari di insegnamento.

*   INCONTRO AL MIUR: ORGANICO DIRITTO PERSONALE ATA A.S. 2014/15

L’incontro è stato interlocutorio ed è servito a puntualizzare alcune situazioni che necessitano di modifiche rispetto al provvedimento adottato per il corrente anno scolastico.

L’Amministrazione ha puntualizzato, a seguito del dibattito con i rappresentanti delle OO.SS., che:

ü  intende adeguare la consistenza degli organici a livello regionale solo con riferimento all’incremento o decremento degli allievi. L’adozione di eventuali correttivi perequativi sarà esaminata alla luce del dimensionamento definito di concerto della conferenza Stato-Regioni in modo da operare su una situazione uniforme in base agli stessi parametri;

ü  dal prossimo anno scolastico sarà operativa l’anagrafe delle sedi scolastiche con l’inserimento anche delle succursali;

ü  si opereranno correttivi a favore delle situazioni in cui è particolarmente rilevante l’incidenza dell’accantonamento per effetto delle esternalizzazioni in organico di fatto, in quanto non è praticabile operare sull’organico di diritto con la legislazione vigente;

ü  si individuerà un criterio per la determinazione dell’organico di diritto dei CPIA per il personale ATA che tenga conto non solo della consistenza degli alunni e delle sedi, ma anche dell’ampiezza oraria di svolgimento delle attività di tali istituzioni scolastiche;

ü  si studierà la possibilità di individuare soluzioni per evitare i rischi di una eccessiva mobilità del personale ATA che dovrà operare in tali istituzioni scolastiche in relazione alla notevole ampiezza territoriale dei CPIA.

La riunione è stata aggiornata al 5 giugno alle ore 10 e per tale occasione sarà consegnata la bozza della circolare degli organici e le relative tabelle di riparto, a livello regionale, tra i diversi profili professionali.

*   CPIA: EMANATA LA CIRCOLARE PER LE ISCRIZIONI, DA EFFETTUARSI ENTRO IL 31/5 E, COMUNQUE, NON OLTRE IL 15 OTTOBRE P.V.

Vi comunichiamo che il MIUR ha emanato, in data 23/5/2014, la circolare n. 39, avente per oggetto: ”Iscrizione ai percorsi di istruzione per gli adulti a.s. 2014/15”, per disciplinare le iscrizioni ai percorsi di istruzione per gli adulti che saranno attivati dall’a.s. 2014/15. La circolare fa seguito alla C.M. n. 28 del 10/1/2014, con la quale il MIUR si riservava di fornire ulteriori informazioni per le iscrizioni ai percorsi di istruzione degli adulti. La circolare richiama, altresì, la circolare n. 36 del 10/4 u.s., relativa all’attivazione dei CPIA e alla determinazione degli organici dei percorsi di istruzione degli adulti di primo, secondo livello e apprendimento della lingua italiana; dove non è possibile l’attivazione dei CPIA si potranno realizzare i progetti assistiti a livello nazionale.

Il termine di scadenza per le iscrizioni ai percorsi di istruzione per gli adulti è fissato di norma al 31 maggio 2014 e comunque non oltre il 15 ottobre 2014.

I percorsi attivabili dal 2014/15 sono:

  1. percorsi di istruzione di I livello;
  2. percorsi di istruzione di II livello;
  3. percorsi di alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana.

I percorsi di cui alle lettere a) e c) saranno effettuati dai CPIA; quelli di cui alla lettera b) dagli istituti di secondo grado di istruzione tecnica, professionale e artistica, rimanendo incardinati negli stessi, secondo i piani di dimensionamento definiti dalle Regioni.

Le domande di iscrizione per il prossimo a.s., in attesa dell’avvio dei CPIA, a decorrere dal 1/9/2014, vanno indirizzati alle scuole sedi di CTP e alle istituzioni scolastiche sedi dei corsi serali, che le inoltreranno in copia ai CPIA di riferimento.

Percorsi di istruzione di primo livello

A tali percorsi possono iscriversi gli adulti, anche di cittadinanza non italiana, che non hanno assolto l'obbligo di istruzione o non abbiano il titolo conclusivo del primo ciclo di istruzione, o coloro che hanno già compiuto sedici anni, se non in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione.

Percorsi di secondo livello

A tali percorsi possono iscriversi gli adulti, anche di cittadinanza non italiana, in possesso del titolo conclusivo del primo ciclo di istruzione, o coloro, che abbiano compiuto sedici anni di età o siano in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione, e non possano frequentare il corso diurno, per motivazioni dimostrabili.

Percorsi di alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana

A tali percorsi, articolati in due livelli (A1 e A2), e utili per il conseguimento di un titolo che dimostri un livello di conoscenza della lingua italiana non inferiore al livello A2, possono iscriversi gli adulti con cittadinanza non italiana in età lavorativa, anche in possesso di titoli di studio conseguiti nei Paesi di origine; ciò in relazione agli obblighi previsti dalla L. 94/2009, in materia di immigrazione e integrazione.

*   BONUS D.L. 66 DEL 24 APRILE 2014 - RILASCIO SELF SERVICE PER RINUNCIARE AL CREDITO FISCALE. MESSAGGIO MEF – SERVIZIO NOIPA

Il MEF – Servizio NoiPA – con il messaggio n. 61/2014 del 28/5 u.s., ha reso noto che ha rilasciato sul proprio portale il nuovo self-service ‘Bonus irpef’.

Il servizio consente agli amministrati di comunicare la rinuncia al beneficio di cui al D.L. 66/2014, attribuito in via automatica sulla base delle informazioni registrate nel sistema NoiPA.

Inoltre, nello stesso messaggio viene precisato che:

ü  gli effetti della rinuncia decorrono dalla prima emissione stipendiale utile;

ü  gli uffici territoriali responsabili potranno, su esplicita richiesta dell’amministrato, recuperare il credito eventualmente già corrisposto nei periodi di paga successivi a quello nel quale è resa la comunicazione;

ü  in fase di conguaglio fiscale, in presenza di rinuncia comunicata dall’amministrato, si provvederà comunque a recuperare il credito fiscale corrisposto, laddove non già recuperato dagli uffici responsabili;

ü  il nuovo self-service ‘Bonus irpef’ consente anche di effettuare l’annullamento della rinuncia precedentemente comunicata;

ü  per utilizzare le procedure self-service, è necessario disporre del PIN (da richiedere al proprio Ufficio di servizio nel caso l'amministrato non lo possieda già), o utilizzare la CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

ü 

*    AGENDA INCONTRI

MIUR – 3 giu., h. 17,00           -      BES; Nota 2563 del 22/11/2013; Progetto ICF; comunicazioni da parte della Direzione Generale per lo studente.

MIUR – 4 giu., h. 10,30           -        Tavolo tecnico: ricostruzioni carriera personale docente ed ATA; ore eccedenti; assegni ad personam.