Proroga movimenti docenti TFA emanato il decreto

Pubblicazione dei movimenti del personale docente

per l’a.s. 2014/15

  • scuola primaria è prorogata al 6 giugno p.v.
  • scuola secondaria di I ° GRADO è prorogata al 27 giugno p.v.

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

TFA – Emanato il Decreto Ministeriale

Le domande di partecipazione al test preliminare sono fissate al 16 giugno p.v. e, con successivo decreto direttoriale, saranno indicate le modalità di presentazione on line delle domande.

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

Sommario:

-    Graduatorie d’istituto docenti: il ministro firma il DM modificativo delle tabelle – Confermato il ricorso e le iniziative sindacali

    TFA – Emanato il Decreto Ministeriale- Le domande entro il 16 giugno

-    Corso in "Sviluppo delle competenze per l'accesso al TFA" – 2014

*    GRADUATORIE D’ISTITUTO DOCENTI: IL MINISTRO FIRMA IL DM MODIFICATIVO DELLE TABELLE – CONFERMATO IL RICORSO E LE INIZIATIVE SINDACALI

Dopo il deludente incontro tenutosi al Miur nel pomeriggio del 15 maggio, del quale vi abbiamo dato notizia in data 16 u.s., il Ministro ha emanato il DM n. 308 del 15/5/2014, relativo a “Disposizioni inerenti le tabelle di valutazione dei titoli della II e III fascia delle graduatorie di istituto, in applicazione del decreto del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca 10 settembre 2010, n. 249, e successive modificazioni”, con il quale apporta modifiche alle precedenti tabelle di II e III fascia delle graduatorie d’istituto del personale docente.

Lo SNALS-CONFSAL, ritenendo illegittimi l’atto e la procedura seguita, conferma tutti i giudizi negativi, precedentemente espressi nei vari incontri e nei documenti inviati all’Amministrazione, sia per questioni di metodo che in merito ai contenuti modificativi delle tabelle, che alle relazioni sindacali non conformi ai diritti contrattuali.

Resta quindi confermata la decisione di impugnare, congiuntamente, da parte di tutte le OO.SS., sia il DM n. 308, sia il DM con il quale si detteranno le modalità per la presentazione delle domande di inclusione nelle graduatorie di istituto di II e III fascia (che a quanto ci risulta non è stato ancora firmato) non appena quest’ultimo sarà pubblicato.

*    TFA – EMANATO IL DECRETO MINISTERIALE- LE DOMANDE ENTRO IL 16 GIUGNO

Vi comunichiamo che, in data 16 maggio 2014, il Ministro ha emanato il decreto n. 312, con il quale viene indetta per l’a.a. 2014/2015, una selezione per l’accesso a posti TFA per il conseguimento dell’abilitazione di scuola secondaria di I e II grado, nonché per il sostegno.

Lo SNALS-CONFSAL conferma il giudizio negativo già espresso e, congiuntamente alle altre OO.SS., attiverà un contenzioso giurisdizionale, in particolare, in relazione:

-    alla difformità tra i contenuti e le norme vigenti, sia in relazione all’individuazione delle classi di concorso per cui effettuare il TFA, sia in relazione ai criteri di ripartizione territoriale con particolare riferimento al sostegno;

-    alle problematiche relative ai docenti tecnico-pratici ITP e di quelli di strumento musicale.

Non è stata ancora emanato il decreto direttoriale con cui saranno fissate le modalità di presentazione on line delle domande e del versamento iniziale.

Una breve sintesi di alcuni aspetti dello stesso.

Art. 2 - Percorsi formativi ai sensi dell’art. 13 del DM n. 249 del 2010 (Titolo di specializzazione sostegno)

L’accesso ai percorsi formativi per il conseguimento del titolo di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità, in applicazione dell’art. 13 del DM 249/2010, è riservato ai docenti in possesso dell’abilitazione all’insegnamento, ivi compresi, per i relativi posti, i soggetti in possesso di titolo equivalente.

La prova di accesso è predisposta dalle singole università.

La programmazione del fabbisogno è contenuta nell’allegato B al decreto.

Requisiti di ammissione (art. 3)

Possono partecipare alle prove d’accesso di cui all’art. 1, per il conseguimento dell’abilitazione, coloro che, privi di abilitazione per la classe di concorso richiesta, posseggano, entro il termine ultimo di presentazione della domanda, fissato al 16 giugno 2014, i requisiti appresso riportati:

a)  siano in possesso dei titoli di ammissione alle classi di concorso di cui al DM 30 gennaio 1998, n. 39, o di cui al DM 9/2/2005, n. 22, o in possesso di laurea magistrale corrispondente ad una delle lauree specialistiche cui fa riferimento il DM n. 22/2005 (ai sensi dell’allegato 2 al DM 26/7/2007). Sono, inoltre, considerati titoli di ammissione le lauree previste dai DM 8/1/2009 e 9/7/2009;

b)  per le classi di concorso A029 e A030 siano in possesso del diploma ISEF, già valido per l’accesso all’insegnamento di educazione fisica.

Possono iscriversi con riserva e partecipare al test preliminare coloro che conseguono i titoli di ammissione precedentemente elencati ai punti a) e b) del comma 1, dopo le prove preselettive e, comunque, entro e non oltre il 31 agosto 2014.

Possono, inoltre, iscriversi con riserva e partecipare al test preliminare dei percorsi formativi di cui all’art. 2, finalizzati al conseguimento del titolo di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità, coloro che conseguono il titolo di abilitazione dopo le prove preselettive e, comunque, entro e non oltre il 31 agosto 2014.

Art. 4 – Procedura d’iscrizione al test preliminare di accesso e termine di scadenza

I candidati in possesso dei requisiti di cui all’art. 3 possono presentare istanza on line all’USR della Regione presso la quale intendono frequentare i corsi TFA. Possono essere presentate domande di partecipazione alla selezione per più classi di abilitazione; in caso di collocazione in posizione utile in graduatoria relativa a diverse classi di abilitazione dovranno optare per l’iscrizione e frequenza di un solo TFA. Le domande di partecipazione al test preliminare sono fissate al 16 giugno e, con successivo decreto direttoriale, saranno indicate le modalità di presentazione on line di tali domande. Con il decreto direttoriale saranno anche fornite indicazioni in relazione agli importi e alle modalità di pagamento del contributo per la partecipazione al test.

L’avvenuto versamento del contributo di partecipazione costituisce prova dell’avvenuta iscrizione e nel caso il candidato non sia incluso nell’elenco degli aventi titolo può essere richiesta la ricevuta di pagamento il giorno fissato per sostenere il test preliminare.

Per i percorsi formativi relativi al sostegno, di cui all’art. 2, l’istanza di partecipazione è inoltrata direttamente all’università prescelta con le modalità stabilite dai bandi delle università stesse.

*    CORSO IN "SVILUPPO DELLE COMPETENZE PER L'ACCESSO AL TFA" – 2014

Confsalform comunica che il nuovo catalogo “Percorsi formativi in Sviluppo delle competenze per l'accesso al TFA”, arricchito di ulteriori risorse e opportunità di approfondimento, manterrà la struttura formativa della precedente edizione, ovvero tre diversi programmi:

Il “Programma A” dedicato ad una attività di auto – valutazione, circa le competenze relative alla capacità di comprensione e di interpretazione di un testo, a quelle linguistiche, nonché alle conoscenze oggetto di abilitazione all’insegnamento.

  • Il “Programma B”, complementare al programma “A”, dedicato ad un approfondimento delle principali tematiche oggetto della classe di concorso prescelta.
  • Il “Programma C”, opzionabile, gestito direttamente dalle Segreterie Provinciali Snals - Confsal, attraverso l’attivazione della Dir. 90/03, con l’obiettivo di integrare l’offerta formativa con corsi di livello avanzato per affrontare la prova scritta.
  • Soluzione n. 1, ovvero l’acquisizione dell’attività formativa trasversale a tutte le classi di concorso, unitamente all’approfondimento della classe prescelta (Programma A + B);
  • Soluzione n. 2, ovvero l’acquisizione del secondo percorso formativo incentrato esclusivamente sull’approfondimento delle tematiche specifiche alla propria classe di concorso;
  • Soluzione n. 3, ovvero la riattivazione delle proprie credenziali di accesso, per coloro che abbiamo precedentemente acquistato uno dei diversi programmi, in occasione della scorsa edizione del TFA 2011 – 2012 (vedi All. 3 – Modulo di Riattivazione corsi TFA 2011).
  •  

     

    L’attività formativa, erogata su piattaforma e-learning per Confsalform, sarà arricchita dalla presenza di un servizio di tutoring interattivo, calendarizzato, che supporterà i partecipanti nelle modalità di partecipazione al bando e nella loro fruizione del percorso formativo online. Percorso formativo, che conterà anche la presenza di tre video lezioni, della durata di 15 minuti ciascuna, centrate sulle novità previste dal secondo ciclo del TFA.

    Inoltre, per una maggiore semplificazione, relativa alle quote di iscrizione (vedi All. 1 - Locandina con tabella quote iscrizione), sono state previste le seguenti formule di acquisto:

    La data prevista per l’avvio delle iscrizioni telematiche sulla piattaforma e-learning per Confsalform, ai “Percorsi formativi in Sviluppo delle competenze per l'accesso al TFA" è stata posticipata a giovedì 22 maggio.

    Per qualsiasi ulteriore informazione, è possibile far riferimento alla Dott.ssa Emanuela Artibani, all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e al numero di telefono 06-55.34.21.72.

    In PERSONALE DELLA SCUOLA: Locandina con tabella quote iscrizione; Volantino TFA; Modulo riattivazione corsi TFA 2011.