I sindacati impugnano il decreto sulle graduatorie

PUNTEGGI GRADUATORIE D’ISTITUTO

Tutti i Sindacati rappresentativi hanno sottoscritto il comunicato stampa unitario con cui preannunciano l’impugnativa in sede giurisdizionale del D.M. che modifica le tabelle relative all’aggiornamento delle graduatorie per le supplenze del prossimo triennio.

Comunicato unitario DELLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

CGIL – CISL – UIL – SNALS- GILDA

I sindacati impugnano il decreto sulle graduatorie

 

Il decreto che il ministro Giannini dichiara di aver firmato per l’aggiornamento delle graduatorie di istituto presenta vizi di illegittimità. Senza il previsto percorso istituzionale modifica le tabelle per l’attribuzione del punteggio per le abilitazioni, introducendo palesi elementi di iniquità e irragionevolezza, creando inaccettabili disparita e conflittualità tra gli aspiranti alle supplenze.

Le scriventi organizzazioni sindacali della scuola, contrarie nel merito e nel metodo, hanno dato mandato ai loro legali di impugnare congiuntamente al TAR il decreto ministeriale che modifica le tabelle e che è parte integrante dei provvedimenti per l’aggiornamento delle graduatorie per le supplenze del prossimo triennio. Questa è la prima risposta dei sindacati, a cui seguiranno ulteriori iniziative e mobilitazioni, se continueranno gli atteggiamenti di arroganza che portano a provvedimenti sbagliati ed inaccettabili e che comporteranno anche inevitabili ripercussioni sull’ordinato avvio del prossimo anno scolastico, di cui il Ministro si assume tutta la responsabilità.

Roma, 13 maggio 2014

^=^=^=^=^=^=^=^=^=^

Sommario:

-    Estero: il MAE ha trasmesso le tabelle del contingente a.s. 2014/2015. Comunicato congiunto delle OO.SS.

-    PAS – Attivazione corsi on line

-    Emissione speciale Compensi vari – Messaggio NoiPA

-    Anno scolastico 2013/2014 applicazione contratti del personale della scuola pervenuti il 18 aprile 2014 – Messaggio MEF –Servizio NoiPA

-    Emissioni pagamenti urgenti - Messaggio MEF Servizio NoiPA

-    Corso in "Sviluppo delle competenze per l'accesso al TFA" – 2014

-    Agenda incontri

*   ESTERO: IL MAE HA TRASMESSO LE TABELLE DEL CONTINGENTE A.S. 2014/2015. COMUNICATO CONGIUNTO DELLE OO.SS.

Il MAE ha trasmesso alle OOSS le tabelle contenenti le determinazioni del contingente del personale docente, amministrativo e dei dirigenti scolastici operanti nelle istituzioni scolastiche all’estero, relativo all’anno scolastico 2014/2015 (che inseriamo in internet). Nei precedenti incontri presso il Ministero degli Esteri sono stati trattati i criteri con i quali il MAE ha operato la diminuzione del personale secondo quanto stabilito della legge n. 135/2012. Come dichiarato nei precedenti comunicati, tali decisioni non sarebbero giustificabili soprattutto nelle sedi scolastiche che richiedono un intervento immediato proprio per le “insopprimibili esigenze didattiche e amministrative”. Lo Snals-Confsal ha evidenziato che i suddetti tagli non solo non garantiscono i diritti del personale scolastico e di chi apprende, ma recano danno alle attività didattiche e alla diffusione della cultura italiana all’estero. Pertanto, lo Snals-Confsal e le organizzazioni presenti all’incontro hanno motivato le proprie preoccupazioni che si evincono nel documento che trascriviamo di seguito:

OSSERVAZIONI DELLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

CGIL – CISL – UIL – SNALS- GILDA

SETTORI ESTERO

 

In relazione alla proposta di determinazione del contingente relativo all’a.s. 2014/15 presentata dalla Delegazione di parte Pubblica MAE/MIUR, le scriventi OO.SS. rilevano quanto segue:

Premesso che:

i tagli previsti dalla legge sulla spending review e le conseguenti decisioni da parte dell’Amministrazione del MAE rischiano di mettere in grave crisi il funzionamento dell’intera rete scolastica e culturale italiana all’estero, con particolare riguardo alla promozione e alla diffusione della lingua e cultura italiana nel mondo, le OO.SS. ribadiscono con forza che la scuola italiana all’estero non ha bisogno di tagli ma di una profonda riforma che stabilisca, non solo l’orizzonte dei diritti e dei doveri, ma anche un contingente stabile e ben determinato che sia in grado di garantire un futuro certo a tali istituzioni, che sono strategiche per la politica estera del nostro “sistema paese”;

Si rileva che:

la proposta di contingente non è stata inserita all’interno di un piano organico pluriennale teso a garantire, come prevede l’intervento di spending review, ad invarianza di spesa, lo stesso servizio e a mantenerne gli interventi necessari al suo funzionamento e che le operazioni di taglio di posti di contingente non corrispondono in gran parte alla necessità di razionalizzare il sistema;

Si prende atto che:

dopo il confronto con le OO.SS. sono state apportate notevoli e rilevanti modifiche alle precedenti proposte di riduzione del contingente, presentate dalla Delegazione di parte Pubblica, soprattutto per quanto riguarda il settore scuole, con una parziale revisione dei trasferimenti di ufficio e con la salvaguardia del mantenimento all’estero del personale in costanza di mandato;

Si ribadisce che

a parere delle OO.SS., le soppressioni proposte non sono giustificate da effettive esigenze di bilancio MAE, considerato che il limite complessivo di 624 unità di personale scolastico di ruolo in servizio all’estero, previsto dalla legge sulla spending review, e per il quale è prevista la relativa copertura di spesa sul capitolo 2503, viene già ampiamente raggiunto con il rientro al termine dell’a.s. 2014/15 di oltre 150 unità di personale.

Si rileva inoltre che

la stessa distribuzione e ricollocazione del personale (dirigenti scolastici, docenti e personale ATA) nei singoli Paesi e nelle varie sedi non corrisponde sempre a validi criteri di razionalizzazione dell’intervento diretto dello Stato e del buon uso delle risorse.

Le scriventi OO.SS. manifestano

forte preoccupazione per il rischio di vedere sempre ulteriormente compromessa la nostra politica di promozione linguistica e culturale all’estero, per via dei tagli che colpiscono in maniera pesante gli interventi diretti dello Stato, tanto da renderli praticamente residuali e sollecitano i decisori politici a considerare la necessità di un piano pluriennale stabile ed organico che dia certezze al personale e assicuri la promozione e la diffusione della cultura italiana nel mondo.

*****

Nota

Le osservazioni delle OO.SS. sopra riportate valgono anche per il verbale relativo alla concertazione sul contingente dei posti per Dirigenti Scolastici.

*   PAS – ATTIVAZIONE CORSI ON LINE

Vi comunichiamo che oggi, 13 maggio 2014, il MIUR, anche a seguito delle pressanti richieste e sollecitazioni del nostro Sindacato, ha emanato la nota n. 4673, avente per oggetto: ”PAS – Attivazione corsi on line”.

Tale nota, indirizzata agli Uffici Scolastici Regionali, fa seguito alla nota n. 1647 del 26 febbraio u.s., di richiesta di quantificazione delle situazioni di mancata attivazione dei PAS per alcune categorie di aspiranti.

La nota precisa che a tali categorie si aggiungono quelle indicate all’allegato 2 del bando, emanato, a seguito della convenzione stipulata dal MIUR con l’Università degli Studi Roma Tre – CAFIS, per attivare i percorsi abilitanti speciali con modalità on line.

Alla nota 4673 è allegato il bando, nel quale sono indicate modalità e tempi di iscrizione a tali corsi (prot. 16414 dell’8/5/2014 dell’Università degli Studi Roma Tre – CAFIS “bando di iscrizione ai percorsi abilitanti speciali con modalità on line – A.A. 2013/14 – Decreto del Rettore). La nota MIUR invita gli Uffici Scolastici Regionali a dare la massima diffusione del bando e a pubblicarlo sul sito internet della Direzione Regionale.

Vi evidenziamo alcuni aspetti del bando.

Art. 2 - Destinatari

L’art. 2 del bando, individua i seguenti destinatari dei PAS con modalità on line, come da stralcio appresso riportato:

“a)i candidati, provenienti dall’intero territorio nazionale, ammessi a partecipare a classi di concorso non attivate dalle Università della propria regione;

b)  i candidati ammessi ai corsi PAS a seguito di ordinanza dei TAR ovvero del Consiglio di Stato oltre i limiti temporali utili per la frequenza dei corsi in presenza;

c)   i candidati che, essendo in servizio all’estero, non hanno potuto frequentare i corsi in presenza nonostante la regolare ammissione agli stessi a seguito di presentazione in tempo utile di domanda di ammissione;

d)  i candidati che, essendo in servizio all’estero, non hanno potuto presentare in tempo utile domanda di ammissione ai corsi;

e)  i candidati ammessi e iscritti ai corsi in presenza che non hanno potuto completare il percorso formativo per cause ammissibili.”

I candidati di cui al punto d) presenteranno entro il 6/06/2014 il modulo di cui all’allegato 1 del Decreto; quelli di cui alla lettera e) presenteranno, sempre entro il 6/6/2014, il modulo previsto all’allegato 2 del decreto; gli stessi dovranno inviare altresì la documentazione richiesta in tale articolo. I moduli per le due categorie sopra riportate potranno essere presentati secondo una delle seguenti modalità:

-       a mezzo raccomandata A/R;

-       a mezzo fax;

-       con consegna a mano presso l’Ufficio CAFIS.

Art. 3 - Modalità di iscrizione

Il bando, in tale articolo, definisce modalità e tempistica di iscrizione. In particolare, definisce che l’iscrizione deve essere completata secondo le seguenti modalità e con la tempistica appresso riportata: a) completamento, entro le ore 12 del 6/6/2014, della procedura on line di cui al documento guida n. 11 pubblicata all’indirizzo: http://www.cafis.uniroma3.it/pages.php?num=4&idpagine=4&tab=segreteria_studenti_tfa .

b) completamento, nel periodo compreso tra il 13/6/2014 e il 18/7/2014 (entro le ore 12.00), della procedura on line descritta dal documento guida n. 12, pubblicata all’indirizzo di cui sopra.

c) versamento della 1° rata di iscrizione, tramite un bollettino che sarà scaricabile al termine della procedura di cui al punto b), che dovrà essere effettuato entro il termine perentorio indicato nel bollettino.

Art. 4 – Riduzione del carico didattico

In tale articolo si prevedono i casi di riduzione (di non più del 15% del carico didattico) per i corsisti in possesso di certificate competenze disciplinari.

*   EMISSIONE SPECIALE COMPENSI VARI – MESSAGGIO NOIPA

Il MEF – Servizio NoiPA – con il messaggio n. 55/2014 del 12/5 u.s. ha reso noto che per consentire il pagamento delle retribuzioni arretrate al personale supplente breve e saltuario della scuola, come per le precedenti mensilità, anche per quella di maggio è stato programmato un’emissione speciale per la giornata di venerdì 16 p.v..

Pertanto, tutti gli elenchi che entro le ore 17.00 del suddetto giorno avranno completato l’iter autorizzativo, saranno oggetto di emissione speciale.

*   ANNO SCOLASTICO 2013/2014 APPLICAZIONE CONTRATTI DEL PERSONALE DELLA SCUOLA PERVENUTI IL 18 APRILE 2014 – MESSAGGIO MEF –SERVIZIO NOIPA

Il MEF – Servizio NoiPA – con il messaggio n. 054/2014 dell’11/5 u.s. ha informato che il Ministero dell'Istruzione, in data 18 aprile u.s., gli ha trasmesso 785 primi contratti, 6817 contratti successivi (di cui 8 proroghe), 3111 cessazioni contratti e 7790 prestati servizio relativi al personale della scuola per l'anno scolastico 2013-2014. Conseguentemente si è provveduto alla registrazione dei contratti nella banca dati NoiPA per garantire l'emissione delle competenze mensili in via ordinaria a decorrere dalla mensilità di maggio 2014.

Inoltre, in tale messaggio viene precisato che:

  • nella cartella Stipendi dell’area tematica SPT-Comunicazioni, è stato depositato il file dove sono presenti in 4 distinti elenchi tutti i contratti pervenuti ed elaborati:

ü  contratti regolarmente applicati;

ü  contratti successivi regolarmente applicati;

ü  cessazioni contratti regolarmente applicate;

ü  dichiarazioni di prestato servizio regolarmente applicate.

  • è stata eseguita l'emissione speciale delle competenze delle rate maturate; i relativi pagamenti sono stati effettuati in data 2 maggio 2014 per riscossione diretta presso le sezioni di Tesoreria Provinciale, con vaglia cambiario, per i pagamenti su conto corrente bancario o postale, su libretto postale;
  • i contratti della scuola sono consultabili in Gestione stipendio (ex SptWeb) tramite la funzione “Contratti Scuola – Flussi MIUR” nel percorso \ Consultazioni di servizio\Competenze Fisse.

*   EMISSIONI PAGAMENTI URGENTI - MESSAGGIO MEF SERVIZIO NOIPA

Il MEF - Servizio NoiPA - con il messaggio n. 56/2014 del 12/5u.s., ha informato che:

ü  per il mese di maggio sono previste due emissioni di pagamenti urgenti, nelle seguenti date:

•    mercoledì 14 maggio 2014;

•    martedì 20 maggio 2014;

ü  dall’emissione urgente sono esclusi i dipendenti cessati per decesso e quelli per i quali risultano arretrati a debito non recuperati nel corso dei dodici mesi precedenti la rata di lavorazione;

ü  per consentire l’emissione urgente dell’arretrato a credito, è necessario intervenire su tutte le eventuali rate del debito;

ü  tutti gli arretrati registrati con tipologia “Conguaglio a cedolino urgente”, revisionati nel periodo compreso tra il giorno successivo alla data dell’ultima emissione urgente del mese e quello dell’emissione ordinaria (entrambi pubblicati sul sito NoiPA), non confluiranno più nell’emissione ordinaria del mese di riferimento, ma verranno emessi con la prima emissione urgente in programma.

*          CORSO IN "SVILUPPO DELLE COMPETENZE PER L'ACCESSO AL TFA" – 2014

Confsalform comunica che è disponibile il catalogo “Percorsi formativi in Sviluppo delle competenze per l'accesso al TFA" arricchito di ulteriori risorse e opportunità di approfondimento dei contenuti e delle tematiche, per le diverse classi di concorso.

A tal proposito, si invitano le Segreterie Provinciali a raccogliere, fin da ora, le richieste di iscrizione attraverso il modulo che inseriamo in area riservata, in quanto la procedura d’iscrizione attraverso il sistema telematico sarà disponibile a partire da lunedì 19 maggio 2014.

Per qualsiasi informazione è possibile far riferimento alla Dott.ssa Emanuela Artibani, indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , numero di telefono 06-55.34.21.72.

*   AGENDA INCONTRI

MIUR - 15 mag. h. 11,00        -    Richiesta incontro su DL 58/2014 e applicazione accordo 28/3/2014 (appalto Consip impiego lavoratori ex LSU nelle scuole)